Promozione
giovedì 24 maggio 2018
CALCIO
In Promozione la lotta per la salvezza è avvincente

Novanta minuti alla fine e la corsa salvezza è ancora aperta. Il penultimo turno, in Promozione, ha definito la matematica salvezza del Cavedine Lasino alla storica "prima volta" nel massimo campionato provinciale e la clamorosa retrocessione della Condinese, che nel mercato invernale si era assicurata le prestazioni di due "top player" per la categoria quali Hasa e Marzocchella. Ad un turno dalla fine Pergine (24 punti), Monte Baldo e Virtus Trento (21) rincorrono l'ultimo posto buono per mantenere la categoria.

CAVEDINE LASINO 25 punti
I biancoverdi di Stefano Weidling hanno agguantato la salvezza nonostante la sconfitta per due a uno sul campo della seconda della classe ViPo Trento. Cavedine bravo ad ottimizzare i pochi gol fatti, appena 17, per agguantare 25 punti e trovare la permanenza in categoria. Il segreto del Cavedine? La difesa, l'ottava tra le squadre di Promozione con 42 reti subite.

PERGINE CALCIO 24 punti
Vittoria per uno a zero sul campo del Volano grazie a Carbone e la salvezza non è più utopia. I valsuganotti, dopo 9 sconfitte consecutive nel girone di ritorno e 5 punti dalle terzultime, sembravano spacciati. Invece nelle ultime 5 giornate i ragazzi di Alessandro Zenobi hanno conquistato due vittorie e tre pareggi. Risultato? Più tre rispetto a Virtus e Monte Baldo e, nell'ultimo turno basterà non perdere lo scontro diretto proprio contro la Monte Baldo.

MONTE BALDO 21 punti
Il punto contro la capolista Rotaliana regala ancora speranza ai brentegani. La Monte Baldo di Giorgio Tranquillini dovrà battere il Pergine in viale Dante per agguantare lo spareggio. La squadra con sede al "Santa Caterina", ha raggiunto la Promozione dopo aver masticato il boccone amaro della sconfitta ai tempi supplementari allo spareggio contro il Cavedine Lasino grazie al ripescaggio avvenuto ufficialmente l'11 agosto e farà di tutto per agguantare un altro grande risultato.

VIRTUS TRENTO 21 punti
Gli arancioverdi di Titti Delnegro hanno perso nel derby contro l'Aquila Trento, ma restano ancora in corsa per una clamorosa salvezza. Un'unica speranza per raggiungere la salvezza: battere il Nago Torbole e sperare in una vittoria della Monte Baldo con tre gol di scarto nello scontro contro il Pergine. In quel caso spareggio contro i gialloblù di Tranquillini per la classifica avulsa (la situazione della differenza reti tra Pergine e Virtus, ad oggi, è +1 per i bianconeri, -2 per i virtussini).

CONDINESE 20 punti
La Condinese retrocede dopo il quinto posto della passata stagione. Annata difficile per i canarini che, dopo la parentesi iniziale con Claudio Ischia in panchina, sono ripartiti da Saverio Luciani. Gli acquisti di Hasa e Marzocchella nel mercato di riparazione proiettavano i gialloblù come favoriti nella corsa salvezza ma i pochi punti negli scontri diretti hanno fatto precipitare ulteriormente la squadra chiesana. Cinque sconfitte consecutive per la Condinese e ritorno in Prima Categoria.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,469 sec.

Inserire almeno 4 caratteri