Serie C
venerdì 23 febbraio 2018
CALCIO
Domani al Druso arriva il Padova, prima della classe

Domani, sabato 24 febbraio, la serie C torna in campo in occasione della ventisettesima giornata e il Südtirol, sesto in classifica a soli tre punti dal secondo posto occupato dal FeralpiSalò che ha però giocato una partita in più dei biancorossi, si rimette in cammino dopo il turno di sosta osservato nello scorso weekend e preceduto dalla vittoria nel recupero infrasettimanale contro il Pordenone. Quella di domani allo stadio Druso (ore 14.30) sarà la terza partita consecutiva che i biancorossi giocheranno in casa. L’ospite di turno sarà niente di meno che il Padova, primo, anzi primissimo in classifica con ben undici punti di vantaggio sulla più immediata o – per meglio dire – meno attardata inseguitrice, vale a dire il FeralpiSalò.
Tutti disponibili, compreso Cia, ristabilito dall’infortunio che lo aveva costretto a disertare i match contro Gubbio e Pordenone. La lista dei convocati verrà diramata oggi pomeriggio e pubblicata sul nostro sito ufficiale www.fc-suedtirol.com.

Gli avversari


Allenato da Pierpaolo Bisoli, già sulle panchine di Cagliari, Bologna e Cesena in serie A e con all’attivo due promozione dalla B alla A, ottenute in entrambe le occasioni sulla panchina del Cesena, il Padova è imbattuto nel girone di ritorno, dove ha ottenuto quattro vittorie e due pareggi nelle ultime sei partite disputate. L’ultima sconfitta risale all’ultima giornata d’andata, quando i biancoscudati si arreso per 1-0 al Gubbio in trasferta.
Nonostante un organico già di primissimo piano ad inizio stagione, il Padova si è ulteriormente rinforzato nel “mercato invernale”, arricchendo una “rosa” già traboccante di qualità e di esperienza con gli innesti del terzino destro Simone Salviato (211 presenze e 8 gol in serie B), dei centrocampisti Alessandro Bellemo, prelevato dalla SPAL, e Vittorio Fabris, nella scorsa stagione promosso in serie B col Venezia, e degli attaccanti Vincenzo Sarno (35 presenze e 1 gol in serie B, dove nella scorsa stagione è stato promosso col Foggia di mister Stroppa), Ettore Gliozzi, “ex biancorosso di cui parliamo a parte, e Eric Lanini, calciatore di scuola Juve ed ex Vicenza, Como, Virtus Lanciano e Virtus Entella.
Dopo la Reggiana (16), il Padova ha la seconda miglior difesa del campionato con 18 reti subite, e dopo la Triestina (35) il secondo miglior attacco con 33 gol realizzati in 23 partite.
Il top-scorer del Padova è Alessandro Capello, autore sin qui di 11 gol.
Contro il Südtirol mister Bisoli dovrà sicuramente rinunciare al capitano Nico Pulzetti, Luca Belingheri e Roberto Candido, tutti infortunati, nonché al “lungodegente” Nicola Madonna.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,875 sec.

Inserire almeno 4 caratteri