Eccellenza
venerdì 9 febbraio 2018
CALCIO
Derby fra la lanciata Virtus e il Bozner, un vero testacoda

Domenica sul sintetico del Righi la capolista Virtus Bolzano riceverà il Bozner, match valido per la terza giornata del girone di ritorno. La compagine di mister Sebastiani ha riavviato i motori liquidando, nel turno precedente, per 3-1 il coriaceo Arco. Successo che rappresenta la decima perla nel diadema della vittorie consecutive, che Tenderini e compagni hanno inanellato dalla settima giornata del girone di andata.
La capolista affronta il Bozner, maglia nera della classifica con nove punti, che nel mercato invernale ha potenziato i ranghi con l’inserimento dell’esperto portiere Iardino, del giovane attaccante Orsolin e dell’esperto trequartista Joachim De Gasperi. Bozner che, domenica scorsa, si è presentato con il nuovo look impattando sul terreno amico con il San Martino (1-1).
«È un’altra partita difficile – dice mister Sebastiani – il Bozner è ripartito esibendo un atteggiamento deciso ottenendo un buon pareggio con una forte avversaria. Questo vuol dire che ci attende una sfida davvero complessa, da leggere ed interpretare minuto dopo minuto».
Nella gara di andata il match si concluse con un emozionante pareggio, sigillato dal vantaggio orange siglato da Bocchio (11’). Nel finale della prima frazione (32’) la Virtus Bolzano pareggia i conti con Timpone, per poi ribaltare la situazione nel secondo minuto di recupero con il vantaggio firmato da Breschi. Il Bozner non molla ed al 15’ riequilibra la situazione al 15’ con il rigore trasformato da Bocchio.
Mister Sebastiani può contare su tutti gli effettivi ad eccezione di Forti e Balzamà assenti per motivi scolastici.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,453 sec.

Inserire almeno 4 caratteri