Serie C
domenica 3 settembre 2017
CALCIO
Per il Südtirol la prima trasferta di campionato è con una big

Oggi è in programma la seconda giornata del campionato di serie C (girone B). Reduce dall'incoraggiante vittoria nell'esordio casalingo contro l'Albinoleffe, sconfitto per 1-0 con gol-partita di Michael Cia, l'FC Südtirol è atteso dalla prima trasferta stagionale, coi biancorossi che saranno di scena (calcio d'inizio alle ore 18.30) allo stadio “Bottecchia” di Pordenone per affrontare la locale formazione friulana, una delle squadre più e meglio attrezzate del girone e quindi sicura pretendente alla promozione in serie B. Anche i “ramarri” hanno iniziato il campionato con una vittoria, facendo bottino pieno in Romagna contro il Santarcangelo, sconfitto per 1-0 con gol decisivo al 93' di Burrai.
Da valutare le condizioni di Broh, che per quasi tutta la settimana si è allenato blandamente e ai margini della squadra perché ancora sofferente per la contusione alla caviglia che gli aveva impedito di scendere in campo contro l'Albiunoleffe. Da valutare, anche, la disponibilità dei calciatori ultimi arrivati in casa biancorossa nei due giorni conclusivi del calciomercato.

Gli avversari


Il Pordenone è reduce da due semifinali playoff, dopo essersi classificato 2° e 3° negli ultimi due campionati disputati. Anche in questa stagione i “ramarri” friulani puntano al massimo dei traguardi, ovvero alla promozione in serie B. Concluso il fortunatissimo ciclo dell'ex mister biancorosso Bruno Tedino, salito di categoria per allenare il Palermo in serie B, il Pordenone ha affidato la propria guida tecnica all'emergente Leonardo Colucci, reduce con la Reggiana dalla sua prima esperienza su una panchina professionistica. Esperienza non completata in seguito all'esonero arrivato a metà stagione. Oltre alla guida tecnica sono cambiati anche alcuni elementi in seno all'organico del Pordenone, che rimane comunque di primissima qualità. Le partenze eccellenti di Ingegneri (Palermo), Cattaneo (Brescia), Suciu (Venezia), Arma (Triestina) e Semenzato (Catania) sono state adeguatamente bilanciate dagli arrivi di calciatori di valore quali – fra gli altri – i già citati “ex” biancorossi Bassoli e Ciurria, i centrocampisti Lulli (dalla Sambenedettese), Danza (dalla Pro Vercelli), il terzino sinistro Nunzella (dal Parma), il portiere Perilli (dalla Reggiana), il terzino destro Formiconi (dal Bassano), l'attaccante esterno spagnolo Maza (dal Foggia), l'attaccante centrale Gerardi, in B con Cittadella, Reggina (due anni), Ascoli, Grosseto e Salernitana.
Pordenone e FC Südtirol si sono affrontati per la prima volta nella stagione 1998/99, nel girone C del campionato di serie D. In totale le due squadre si sono affrontate dodici volte, otto di queste in campionati professionistici. Il bilancio: quattro vittorie friulane, tre successi biancorossi e un pareggio.
Il direttore di gara sarà Giampaolo Mantelli della sezione di Brescia (Lattanzi di Milano e Manara di Mantova, gli assistenti).

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,453 sec.

Inserire almeno 4 caratteri