SporTrentino.it
Serie D

Virtus Bolzano sconfitta di misura dalla Clodiense

Cede tra le mura amiche la Virtus Bolzano che, contro la Clodiense Chioggia, incassa la seconda sconfitta consecutiva, la quinta della stagione. A decidere il match è stato il calcio di rigore realizzato da Melandri al 31’ della prima frazione. Penalty concesso dal direttore di gara per fallo del portiere Vitiello su Nappello.
Nella ripresa la Virtus Bolzano ha aumentato l’intensità del proprio gioco senza riuscire a centrare il gol del pareggio. Dal 42’ del secondo tempo, i lagunari hanno giocato con l’uomo in meno per l’espulsione comminata a Porcino per doppia ammonizione.

La cronaca

Primo tempo
9’ Cia detta per Bounou che, al momento del tiro, scivola sul pallone
17’ gran tiro di Djuric che impegna il portiere Vitiello in una non facile deviazione in angolo
22’ Melandri, da buona posizione, spizzica di testa spedendo la palla sul fondo
24’ tiro centrale di Arnaldo Kaptina parato a terra dal portiere lagunare
25’ prima occasione per la Virtus Bolzano: Osorio serve il piazzato Timpone che spedisce sopra la traversa
31’ Clodiense Chioggia passa in vantaggio. Dalla bandierina parte il cross di Madiotto, il portiere Vitiello esce a vuoto e nel tentativo di recuperare frana su Nappello. E’ fallo che l’arbitro punisce con il calcio di rigore. Dal dischetto Melandri spiazza il portiere.
34’ rasoterra di Bounou parato dal portiere
37’ Arnaldo Kaptina, da posizione centrale, prende la mira ma stecca clamorosamente la conclusione
43’ Arnaldo Kaptina indirizza un preciso rasoterra che fa la barba al palo
45’ risponde la squadra lagunare con Duse, il cui tiro dal limite sfiora il palo

Secondo tempo
1’ gran botta di Nappello sulla quale si esalta Vitiello che s’inarca e devia in angolo
2’ tiro insidioso di Martino che spedisce la palla sul fondo
7’ errore in fase di appoggio di Arnaldo Kaptina, nello spazio s’invola Melandri sul cui tiro angolato si distende Vitiello che para
9’ Osorio tira a botta sicura ma Seno, da terra, riesce a deviare la minaccia
18’ cross di Davi, sforbiciata di Timpone e palla che incoccia la base del palo
22’ Ndreca mette a repentaglio la retroguardia bolzanina, Vitiello respinge e sul nuovo tiro dell’attaccante c’è il salvataggio di Rizzon
31’ gran tiro di Valentini, uscita a vuoti di Vitiello, salva sulla linea di porta Kicaj
36’ il portiere Amatori esce a valanga su Bounou
40’ Ndreca sbaglia due volte, sulla prima si oppone Vitiello, nella seconda tenta il colpo da biliardo ma spedisce sul fondo
42’ espulso Porcino per doppia amonizione
47’ tiro di Mlakar parato da Amatori
48’ forte tiro di Kaptina sul quale si distende Amatori
49’ Timpone parte in contropiede, cerca l’uno contro uno mentre c’è defilato Arnaldo Kaptina: l’azione sfuma

Il tabellino

BOLZANO - CLODIENSE CHIOGGIA 0-1
VIRTUS BOLZANO (4-3-1-2): Vitiello; Kicaj, Carella, Rizzon, Davi; Bounou, A. Kaptina, Forti (4’ s.t. Mlakar); Cia (25’ s.t. Bacher); Timpone, Osorio (25’ s.t. Mair). A disposizione: Grbic, De Santis, Kiem, Rabija, Sartori, Guerra. Allenatore: Alfredo Sebastiani
CLODIENSE CHIOGGIA (4-3-1-2): Amatori; Martino, Porcino, Pastorelli, Seno; Djuric, Duse (33’ s.t. Stalla), Valentini; Nappello; Madiotto (42’ s.t. Ballarin), Melandri (18’ s.t. Ndrega). A disposizione: Fassari, Bryan, Trento, Erman, Monticelli, Scarpa. Allenatore: Antonio Andreucci
ARBITRO: Matteo Campagni di Firenze
MARCATORE: 31’ p.t. rig. Melandri (CC)
NOTE: Pomeriggio caratterizzato da cielo velato e tempera tira rigida. Angoli: 8 a 7 per la Clodiense Chioggia. Ammoniti: Amatori, Duse, Porcino, Diuric, Seno e Melandri della Clodiense Chioggia; Rizzon della Virtus Bolzano. Espulsi: al 42’ s.t. Porcino della Clodiense Chioggia per doppia ammonizione. Al 50’ s.t. espulso il mister ospite Andreucci per proteste. Recupero: p.t. 1’; s.t. 7’

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,484 sec.

Classifica

Notizie

Videoclip