SporTrentino.it
Serie D

Serie D, Trento e Virtus Bolzano nel girone triveneto

Dopo diverse settimane di attesa, a dieci giorni dall'avvio dei campionati sono stati svelati i gironi della Serie D, il massimo campionato dilettantistico nazionale. Due le regionali al via della quarta serie del pallone italiano, ovvero la Virtus Bolzano, alla terza esperienza filata in categoria, e l'atteso Trento, tornato sui palcoscenici nazionali dopo la retrocessione del 2018/19 e la rapida risalita.

Carmine Parlato, nuovo mister dell'ambizioso Trento
Carmine Parlato, nuovo mister dell'ambizioso Trento

Biancorossoverdi e gialloblù sono stati inseriti nel girone C, uno dei tre raggruppamenti della Serie D che vedranno al via 20 squadre invece delle canoniche 18, quindi bolzanini e trentini hanno difronte una stagione a dir poco intensa. Le avversarie delle due regionali saranno 18 formazioni provenienti dal Veneto e dal Friuli Venezia Giulia. Difficile dire ora quali saranno le formazioni più accreditate del lotto: fari puntati su Campodarsego, che ha rinunciato alla promozione in Serie C, e Arzignano, retrocesso dalla categoria superiore, anche se pure squadre come Union ClodienseChioggia, Ambrosiana, Mestre, Adriese e Union Feltre sono da tenere d'occhio dopo l'ottimo cammino dello scorso anno prima dell'interruzione per l'emergenza sanitaria. Poi c'è il Trento, che non ha mai nascosto ambizioni di vertice nella stagione del centenario gialloblù.
È stata annullata, invece, l'edizione 2020/21 della Coppa Italia di Serie D.

Il girone delle regionali

  • Adriese
  • Ambrosiana
  • Arzignano
  • Belluno
  • Caldiero Terme
  • Campodarsego
  • Cartigliano
  • Chions
  • Cjarlins Muzane
  • Delta Porto Tolle
  • Este
  • Luparense
  • Manzanese
  • Mestre
  • Montebelluna
  • Trento
  • Union ClodienseChioggia
  • Union Feltre
  • Union San Giorgio Sedico
  • Virtus Bolzano
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,172 sec.

Classifica

Notizie

Videoclip