SporTrentino.it
Serie D

Conto La Manzanese la Virtus spreca un rigore e perde 2-0

Trasferta amara per la Virtus Bolzano, che nell’infrasettimanale della terza giornata di ritorno, subisce una netta sconfitta sul terreno della Manzanese. Nel finale della gara la Virtus Bolzano spreca un calcio di rigore con Arnaldo Kaptina.

La cronaca

Primo tempo
Al 1’ buona articolazione della manovra della Virtus Bolzano che porta al tiro Grezzani, rasoiata rintuzzata dal portiere Da Re in angolo.
Al 6’ la Virtus Bolzano esce dalla propria trequarti con palla di Elis Kaptina, indirizzata allo sgusciante Grezzani che ”scucchiaia” nell’area orange per Arnaldo Kaptina che viene sbilanciato al momento del controllo e l’azione sfuma.
Al 7’ calcio di punizione battuto da Moras dai venti metri, parabola che termina alta sopra la traversa della porta di Vitiello.
Al 16’ brivido per la Virtus Bolzano quando su un pallone spiovente c’è l’errore di Vitiello che si fa sfuggire la palla dalle mani, il pallino rimane nella zona che scotta con Nchama che, a porta sguarnita, sparacchia incredibilmente sul fondo.
Al 17’ vantaggio Manzanese. Percussione di Moras che palla al piede si incunea nell’area di rigore biancorossa, assist al bacio a centro area dove Nicoloso con un colpo di tacco insacca la facile esecuzione.
Al 23’ Arnaldo Kaptina si guadagna lo spazio ai limiti dell’area avversaria da dove lascia partire una sventola che si stampa sul montante.
Al 24’ soluzione di Nicoloso sulla quale c’è l’intercetto di Kiem che salva la situazione.
Al 28’ Bounou intravede il portiere fuori dai pali e prova a sorprenderlo con un tiro dai 30 metri, Da Re riesce comunque a salvare la propria rete parando la conclusione in due tempi.
Al 30’ raddoppio della Manzanese. Nicoloso mette in mezzo per Gnago che insacca con un diagonale potente.
Al 34’ Moras pennella per Gnago pronto al colpo di testa, sulla traiettoria esce in tuffo Vitiello che rimedia la situazione.
Al 43’ fendente di Moras che Vitiello devia in angolo.

Secondo tempo
Al 1’ calcio di punizione battuto da Moras per Nicoloso, sulla quale interviene in chiusura tempestiva Kiem.
Al 14’ Cremonini s’inserisce sulla destra, entra in area ed impegna Da Re che respinge con difficoltà.
Al 20’ ghiotta occasione per la Virtus Bolzano: cross basso di Menghin, palla che viaggia veloce nell’area orange e dove né Guerra e neanche Osorio si fanno trovare pronti all’appuntamento con il possibile impatto vincente.
Al 28’ Bounou spedisce un pallone pericoloso nell’area della Manzanese dove c’è un contestato tocco da parte di Fyda, palla che esce dell’area di rigore sulla quale si avventa Kiem che spedisce alto.
Al 37’ cross di Menghin per il colpo di testa di Rabija che però non inquadra la porta.
Al 40’ il rasoterra di Osorio insidia Da Re che si oppone in spaccata.
Al 42’ si fa largo Rizzon nell’area friulana, il centrale biancorosso viene affrontato da Duca che lo mette giù. E’ calcio di rigore che però Arnaldo Kaptina spreca calciando sul fondo.

Il tabellino

MANZANESE - VIRTUS BOLZANO 2-0
MANZANESE (4-3-1-2): Da Re; Zupperoni (30’ s.t. Bradaschia), Bevilacqua, Calcagnotto (17’ s.t. Fyda), Cecchini (31’ s.t. Cestari); Nchama, Casella (25’ s.t. Boscolo Papo), Nastri; Moras; Gnago, Nicoloso ((17’ p.t. Duca). A disposizione: Calligaro, Hadzic, Medico, Delle Case. Allenatore: Vecchiato
VIRTUS BOLZANO (4-3-1-2): Vitiello; Kicaj (18’ s.t. Menghin), Kiem, Rizzon, De Santis (34’ s.t. Mlakar); Bounou, A. Kaptina, Cremonini; Bacher (1’ s.t. Osorio); Grezzani (35’ s.t. Rabija), E. Kaptina (12’ s.t. Guerra). A disposizione: Grbic, Forti, Kuka, Davi. Allenatore: Sebastiani
ARBITRO: Paletti di Crema
MARCATORE: 17’ p.t. Nicoloso (M), 30’ p.t. Gnago (M)
NOTE: Pomeriggio caratterizzato da cielo sereno temperatura primaverile. Terreno in buone condizioni. Angoli: 9 a 5 per la Virtus Bolzano. Ammoniti: Rizzon e Osorio per la Virtus Bolzano; Boscolo Papo per la Manzanese. Recuperi: 0’ p.t.; 4’ s.t.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,531 sec.

Classifica

Notizie

Videoclip