SporTrentino.it
Serie D

Trento a caccia del bottino pieno in casa del Campodarsego

Ancora in campo. In un calendario costellato di impegni a causa dei recuperi, il Trento viaggia alla volta del Veneto dove, domenica pomeriggio (kick off alle ore 14.30), affronterà il Campodarsego.
I gialloblù vogliono tornare alla vittoria dopo tre pareggi consecutivi rimediati contro Caldiero Terme, Virtus Bolzano e Adriese. I ragazzi di mister Parlato hanno raccolto sino ad ora 23 punti in 12 partite che valgono la quarta posizione in classifica frutto di 6 vittorie (contro Ambrosiana, Delta Porto Tolle, Este, Union Clodiense, Union Feltre e Union San Giorgio Sedico), 5 pareggi (contro Arzignano Valchiampo, Belluno, Caldiero Terme, Virtus Bolzano e Adriese) e una sola sconfitta (contro il Mestre). Tre le gare che i gialloblù devono recuperare, contro Luparense (mercoledì 27), Montebelluna e Manzanese.

Il Campodarsego ha disputato invece solo 9 match in questa stagione (6 i recuperi in programma) e, dopo la larga vittoria di mercoledì contro l’Ambrosiana, ha uno score complessivo di 2 vittorie (contro Union S. Giorgio Sedico e Ambrosiana), 2 pareggi (contro Mestre e Cartigliano) e 5 sconfitte (contro Montebelluna, Manzanese, Luparense, Adriese e Caldiero Terme).
Dirigerà l’incontro Gabriele Sacchi della sezione di Macerata, coadiuvato dagli assistenti arbitrali Daljit Singh e Justin Dervishi, appartenenti rispettivamente alle sezioni di Macerata e di San Benedetto del Tronto.

Gli avversari

L’Acd Campodarsego nasce nel 2002 dalla fusione tra l'Ac Reschigliano e l’Us Campodarsego prendendo inizialmente il nome di Acd Alta Padovana. Nel 2007 assume la denominazione attuale di Acd Campodarsego. Nella stagione 2014-15 conquista per la prima volta la promozione in serie D, vincendo nel maggio 2018 la Coppa Italia di serie D. Al termine dello scorso campionato ha chiuso al primo posto il girone C, acquisendo il diritto a partecipare al campionato di serie C, a cui però ha rinunciato, chiedendo e ottenendo di ripartire dalla serie D.
Tra gli elementi di spicco della squadra allenata da Alessandro Ballarin vi sono i difensori Federico Annoni (cresciuto nel settore giovanile del Novara con all’attivo 104 presenze tra C2 e C con Borgo a Buggiano, Melfi e Fidelis Andria) e il capitano Omar Leonarduzzi (460 presenze in carriera di cui 198 tra i professionisti con le maglie di Bellaria e Feralpisalò), i centrocampisti Lucas Finazzi (43 presenze in serie B con il Brescia e 126 divise tra C1 e C con Lumezzane, Grosseto, Cremonese, Melfi, Virtus Francavilla, Gavorrano e Triestina) e Jean Mbida (camerunense proveniente dal settore giovanile dell’Inter con esperienze nella serie A slovena con il Nova Gorica, in C1 e C2 con Como e Savona, e 167 presenze in D con Terracina, Gallipoli, Taranto, Nardò e Gravina) e gli attaccanti Alex Buonaventura (57 presenze e 7 gol tra C2 e C con Forlì e Rimini e 250 presenze condite da 75 gol in D con Conegliano, Sanvitese, Civitanovese, Novese, Imolese, Mezzolara, Rimini, Foligno e Sangiustese) e Nicola Petrilli (37 presenze e 1 gol in serie B con Crotone e Nocerina e 186 presenze e 15 gol tra C1, C2 e C con le maglie di Crotone, Nocerina, Casale, Vigor Lamezia, Martina, Padova e Maceratese).
Il Campodarsego gioca le gare interne allo stadio “Gabbiano” e i colori sociali sono il bianco e il rosso.

I convocati del Trento

Mister Parlato non potrà disporre dell'infortunato Affolati e dello squalificato Pattarello e ha convocato 22 giocatori.
Per la trasferta in Veneto l'allenatore degli aquilotti ha convocato i portieri Cazzaro (1999) e Ronco (2002), i difensori Amadori (2003), Bran (2000), Contessa (2002), Dionisi (1985), Jashari (2003), Salviato (1987), Tinazzi (2002) e Trainotti (1993), i centrocampisti Bonomi (2003), Caporali (1994), Gatto (1992), Osuj (1990), Pilastro (2001), Pinto (2001), Santuari (2001) e Trevisan (2000) e gli attaccanti Aliù (1989), Belcastro (1991), Ferri Marini (1990), Rivi (1994).

La partita in diretta streaming e su Sportitalia

Diretta streaming del match sulla pagina Facebook ufficiale del Club (https://www.facebook.com/calcio.trento1921) a partire dalle 14.20 e in tv sulle frequenze di SportItalia (canale 60 del Digitale Terrestre), che già aveva seguito il Trento in occasione della quarta giornata di campionato contro l'Arzignano Valchiampo.

fonte Ac Trento
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,453 sec.

Classifica

Notizie

Videoclip