SporTrentino.it
Serie D

Una Virtus Bolzano rabbercatissima domani contro l'Ambrosiana

La tredicesima giornata del girone di andata si presenta con un calendario rabberciato da quattro rinvii. La Virtus Bolzano, che deve ancora recuperare le sfide con Campodarsego e Delta Porto Tolle, gioca in trasferta sul terreno veronese del “Montindon”, ospite dell’Ambrosiana. Match che mister Alfredo Sebastiani ha preparato tenendo conto di una lista di indisponibili, allungatasi dopo la sfida con l’Este oer via della squalifica di Rizzon. Un mezzo sorriso, comunque, arriva dal recupero dell’attaccante Osorio, che partirà dalla panchina.

«Sappiamo che dobbiamo fare affidamento alla forza del nostro gruppo, visto che per il momento ci stiamo confrontando con una lista sostanziosa di indisponibili. – ha detto mister Sebastiani – Dobbiamo attendere il rientro di Hannes Kiem (quarantena), Cremonini è tornato ad allenarsi, ma non è ancora pronto, Rizzon è squalificato, Grezzani non sta ancora bene così come Guerra, Kuka ed Hochkofler. L’Ambrosiana? Lasciamo perdere la classifica e pensiamo ai valori in campo. L’Ambrosiana è una squadra giovane, veloce ed anche tecnica. Sta crescendo, tanto che nell’ultima partita in casa è stata in grado di recuperare due gol al Caldiero. È un team che non molla e quindi abbastanza tosto. In questo momento, con i continui stop e rinvii, i valori in campo si livellano, per cui non è giusto parlare di un test facile. L’Ambrosiana è una squadra destinata a crescere in prospettiva futura. Questo vuol dire che dovremo tirar fuori tutto quello che abbiamo per venire a capo di un match che si preannuncia tutt’altro che facile».

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,484 sec.

Classifica

Notizie

Videoclip