SporTrentino.it
Serie D

Mercoledì la Virtus Bolzano sfida l'Este in casa

Si gioca domani la dodicesima giornata del girone di andata e per i biancorossi di mister Alfredo Sebastiani l’avversario di turno porta il nome dell’Este, compagine padovana, che, al momento, si trova nel cuore della classifica (nono posto con 16 punti) senza gare da recuperare.
Discorso diverso per la Virtus Bolzano, che deve ancora disputare due match (Campodarsego e Delta Porto Tolle) e che dista di un solo punto dalla squadra allenata da Abano De Mozzi. Nelle ultime settimane l’Este ha attinto dal mercato di dicembre, fortificando lo scacchiere con gli arrivi del portiere Matteo Daffrè (classe 2001) ex Giorgione e proveniente dalla Primavera del Venezia, il difensore Lorenzo Santonocito (classe 2001) proveniente dall'Albignasego, e dell’esperto centrocampista Giacomo Caccin (classe 1997), proveniente dal Mestre, e che vanta anche esperienza tra i “pro” con le maglie di Cittadella e Renate.

«L’Este è una bella squadra che applica il nostro stesso modulo e palla a terra. - dice Alfredo Sebastiani - È una partita sicuramente delicata, ma sono sicuro che si giocherà a calcio, perché i nostri avversari sono un team che prova a giocare e noi sappiamo fare altrettanto. La Virtus Bolzano si presenta con grande entusiasmo e voglia di far bene. Stiamo lavorando, ma, come spesso dico, è anche difficile mantenere i contatti con la realtà. I recuperi? Delta Porto Tolle e Campodarsego hanno rinviato anche le partite di oggi, per cui tutto sta diventando un’incognita a tutti i livelli. Ci aspetta un tour de force con partite a getto continuo, ma meglio giocare una gara dietro l’altra piuttosto che allenarsi a vuoto».
Per la sfida di domani, che sarà trasmessa in diretta streaming sulla pagina Facebook della società, mister Alfredo Sebastiani dovrà fare a meno degli indisponibili Kiem, Osorio, Grezzani e Cremonini.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,438 sec.

Classifica

Notizie

Videoclip