SporTrentino.it
Serie D

Il Trento torna finalmente in campo, domani a Caldiero Terme

Ventuno giorni dopo, tanti ne sono trascorsi dalla gara contro l'Union San Giorgio Sedico, per il Trento è il momento di tornare finalmente in campo. L'esordio nel 2021 avverrà sul campo del Caldiero Terme nella sfida valevole per la dodicesima giornata d'andata del girone C del torneo di serie D.
Venti sono i punti raccolti sino a questo momento dalla squadra di Carmine Parlato, che, a differenza degli avversari, dovrà recuperare ancora due sfide contro Luparense e Montebelluna. La formazione della provincia di Verona occupa invece l'undicesima posizione in classifica con 16 punti conquistati nelle 11 gare disputate sino a questo momento.
Il ruolino di marcia del Trento recita 6 successi (contro Ambrosiana, Delta Porto Tolle, Este, Union Clodiense, Union Feltre e Union San Giorgio Sedico), 2 pareggi (contro Arzignano Valchiampo e Belluno) e 1 sconfitta (contro il Mestre). In trasferta gli aquilotti hanno sin qui raccolto 10 punti nelle 5 gare disputate mentre, davanti al pubblico amico, il Caldiero ha conquistato 6 punti in 5 gare disputate (1 vittoria, 2 pareggi, 2 sconfitte).
La sfida sarà trasmessa in diretta streaming sulla pagina Facebook ufficiale del Club (https://www.facebook.com/calcio.trento1921) a partire dalle ore 14.20.
Dirigerà l'incontro Francesco D'Eusanio della sezione di Faenza, coadiuvato dagli assistenti arbitrali Pio Carlo Cataneo e Davide Fedele, appartenenti rispettivamente alle sezioni di Foggia e Lecce.
Mister Parlato recupera l'infortunato Andrea Trainotti, ma dovrà fare a meno dello squalificato Vincenzo Gatto.

Gli avversari

Fondato nel 1934, il Calcio Caldiero Terme si è affacciato per la prima volta sulla scena nazionale nel 2019 quando, a seguito del secondo posto conseguito nella fase nazionale della Coppa Italia Dilettanti, è stato ammesso al campionato di serie D. Sulla panchina del sodalizio veronese siede, per la quarta stagione di fila, il tecnico Cristian Soave che, prima di approdare al Caldiero, è stato per due stagioni l'allenatore del Dro Alto Garda in Quarta Serie, con cui ha raggiunto altrettante salvezze.
Gli elementi di spicco dell'organico veneto sono i difensori Jacopo Rossi (assente per squalifica), ex Virtus Vecomp Verona (48 presenze e 1 gol in serie C, 83 presenze e 1 gol in serie D), e Marcus N'Ze (30 presenze in serie C con Virtus Vecomp e Sansovino, 262 presense e 12 reti in serie D con Canavese, Domegliara, Virtus Vecomp e Caldiero), i centrocampisti Marco Burato, ex Trissino, Triestina, Virtus Vecomp, Arzignano e Vigasio in serie D (180 presenze e 11 reti), Alberto Filiciotto, ex Montichiari, Alessandria e Pergolettese in serie C2 (72 presenze e 3 reti) e Luca Viviani (in C con Hellas Verona, Lecco e Pro Patria - 53 presenze e 1 gol - e in D con Legnagos Salus, Este e Caldiero, per un totale di 179 peresenze e 8 reti) e gli attaccanti Lorenzo Zerbato (213 presenze e 36 reti in serie D con Legnago e Caldiero), Luca Manarin (ex Mantova e Vecomp in C, Castellana e Vecomp in D: per lui 11 reti nella stagione 2017 - 2018).
I colori sociali del Caldiero Terme sono il giallo e il verde e la squadra veronese gioca le gare interne allo stadio "Mario Berti".
Nessun ex sul terreno di gioco, ma ben due in panchina. L'allenatore in seconda gialloblù Simone Dal Degan ha infatti militato - da giocatore - tra le fila del Caldiero Terme in Eccellenza nella stagione 2016 - 2017, mentre il tecnico veronese Cristian Soave ha indossato la maglia del Trento nell'annata 2004 - 2005 in serie D, disputando 32 partite e mettendo a segno 14 reti.

fonte Ac Trento
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,422 sec.

Classifica

Notizie

Videoclip