SporTrentino.it
Serie D

Il Levico Terme cade di misura con la Virtus Ciserano

Un Levico Terme sprecone cade in casa della Virtus Ciserano. I bergamaschi si dimostrano cinici, trovando il gol vittoria al 44’ con Okyere, bravo a fuggire sul filo del fuorigioco e battere Boglic. I trentini sfiorano il gol con Esposito, ma non riescono a finalizzare le proprie occasioni.
Roberto Cortese opta per il 3-5-2: ovviamente gioca Boglic tra i pali, con Kojdheli, Pralini, Gorzelewski in difesa. A centrocampo Cardore, Voltasio e Bonetto in mezzo a creare gioco, con Piacente e Togola sulle fasce. Attacco affidato a Rizzieri ed Esposito (otto gol in campionato).
Ritmo alto sin dalle prime battute, con i valsuganotti che si fanno preferire rispetto ai bergamaschi. Nei primissimi minuti subito un botta e risposta: Esposito da solo davanti al portiere spara addosso a Pavan mentre Okyere dall’altra, da posizione defilata, impegna Boglic che para. Cardore dai trenta metri ed Esposito con una staffilata insidiosa si rendono pericolosi, ma Pavan è sempre attento e nell’arco di un giro di lancette compie due ottimi interventi. Dall’altra Vigola di testa centra la traversa dopo un tocco di Boglic. Nel finale di tempo Okyere realizza l’uno a zero, eludendo la tattica del fuorigioco ospite e infilando Boglic.
Nella ripresa il ritmo non si alza, se non a sprazzi. Rizzieri da ottima posizione spara alto. Il Levico Terme prova a raddrizzare la gara, ma ogni qualvolta i padroni di casa si presentano in avanti si mostrano pericolosi. Al 32’ Espinal sfiora il raddoppio centrando la traversa. Marku e Caruso cercano di farsi vedere in avanti alla ricerca del pari, senza fortuna.
La Virtus Ciserano vince uno a zero e interrompe la striscia di risultati ultimi dei trentini.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,156 sec.

Classifica

Notizie

Videoclip