Serie D
lunedì 25 novembre 2019
CALCIO
Rimonta Virtus Bolzano, Levico Terme a picco

Il Levico Terme perde il derby regionale con la Virtus Bolzano e fallisce l’occasione di portarsi fuori dalla zona playout. La squadra di Roberto Cortese, dopo il bel pareggio in casa della Pro Sesto di mercoledì, crolla nella ripresa contro i bolzanini dopo essere stata in vantaggio per due a zero a fine primo tempo.

Sulle rive del Talvera la Virtus Bolzano conquista tre punti fondamentali, inguaiando proprio i valsuganotti, trovando un successo che mancava dallo scorso ottobre. Un brutto passo indietro per la squadra del presidente Sandro Beretta che spreca così la possibilità di abbandonare la zona calda della classifica.
Mister Roberto Cortese torna a sedersi in panchina dopo i due turni di squalifica e conferma il pacchetto arretrato sceso in campo a Sesto San Giovanni. Boglic tra i pali, Monaco-Pralini centrali, mentre sugli esterni Togola e Piacente. In mezzo al campo Voltasio, Rinaldo e Cardore. In attacco spazio a Rizzieri prima punta con Marku ed Esposito.
Primo tempo equilibrato, con le due formazioni che giocano a viso aperto. La prima palla gol è per i padroni di casa con Elis Kaptina che dai venti metri sfiora il palo alla destra di Boglic. Sul ribaltamento di fronte Rinaldo, dopo una bella azione personale, serve Cardore che dalla distanza alza troppo la mira. Elis Kaptina è una spina nel fianco dei trentini e si rende nuovamente pericoloso con un'altra staffilata da posizione defilata, ma Boglic si rifugia in angolo. Alla mezz’ora Cardore porta avanti il Levico Terme con un calcio di punizione imprendibile. La rete stordisce i padroni di casa e gli ospiti raddoppiano. Al 40’ Piacente è una furia nell'area bolzanina e, dalla linea di fondo, batte per la seconda volta l'estremo difensore di casa sul primo palo.
Il secondo Tempo è di tutt’altro tenore, con il Levico Terme che scompare dal campo e la Virtus Bolzano che domina l’incontro. Al 12' la formazione Sebastiani riapre subito la partita con Kaptina che trova la conclusione vincente in girata. Il Levico Terme non riesce ad uscire dalla propria metà campo e al 28' il direttore di gara assegna un calcio di rigore a favore della Virtus Bolzano per un fallo di Monaco su Kaptina. Dal dischetto si presenta Timpone per il due a due. Nel finale, dopo una traversa di uno scatenato Kaptina, la squadra bolzanina completa la rimonta con il neo entrato Forti che sorprende Boglic sul primo palo.
La Virtus Bolzano vince tre a due. Per il Levico Terme una sconfitta che brucia dopo una mini serie di risultati positivi.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,109 sec.

Inserire almeno 4 caratteri