Serie C
venerdì 21 dicembre 2018
CALCIO
La neopromossa Imolese ultimo avversario del 2018 al Druso

Domani il Südtirol scende in campo in occasione della 18ª giornata, penultima del girone d'andata. La squadra di mister Zanetti si misura allo stadio Druso (calcio d'inizio alle ore 14.30) con l'Imolese, una delle squadre-rivelazione di questa prima parte di campionato, occupando da neopromossa il sesto posto in classifica con 26 punti, uno in più dei biancorossi. Per il Südtirol si tratta dell'ultima partita casalinga del 2018, ma non dell'ultimo impegno dell'anno solare che stiamo per salutare. Turchetta e compagni, infatti, scenderanno in campo anche nel giorno festivo di Santo Stefano (a Monza) e domenica 30 dicembre (a Teramo), due trasferte consecutive condensate in 4 giorni al termine delle quali i biancorossi potranno rifiatare in nome della sosta di tre settimane del campionato di serie C, la cui ripresa è prevista per sabato 19 gennaio.
In casa il Südtirol ha sin qui conquistato 12 dei 25 punti che detiene in classifica per effetto di uno score di tre vittorie, altrettanti pareggi e due sconfitte, quest'ultime rimediate per mano di FeralpiSalò (2-3) e Vis Pesaro (0-1).
L'Imolese è in serie utile da tre partite per effetto delle vittorie contro VirtusVecomp Verona (3-1) e FeralpiSalò (0-1) e del pareggio casalingo (0-0) di sabato scorso contro la Fermana, terza in classifica.
In trasferta l'Imolese ha sin qui racimolato 9 dei 26 punti complessivi per effetto di uno score di 2 vittorie, 3 pareggi e 3 sconfitte, quest'ultime rimediate a San Benedetto del Tronto, a Meda (contro il Renate) e a Trieste.
Dopo la Vis Pesaro (11), la squadra di Zanetti ha la seconda miglior difesa del campionato, a pari merito con Fermana e Ternana, con 12 gol subiti in 17 gare, nelle quali per ben 10 partite la porta di Offredi è rimasta involata.
Contro l'Imolese assenti solo il “lungodegente” Crocchianti e l'infortunato Fink. Rientrano Vinetot dalla squalifica, Procopio e Della Giovanna dai rispettivi infortuni. La lista dei convocati verrà pubblicata sui nostri profili social (Instagram e Facebook) nel tardo pomeriggio di oggi, venerdì 21 dicembre.

Gli avversari


L'Imolese è tornata in questa stagione fra i professionisti dopo tredici, lunghi anni di purgatorio nei campionati di Promozione, Eccellenza e serie D. Il club romagnolo è salito in serie C tramite ripescaggio dopo aver vinto i playoff interni al girone D di serie D, dove si era classificato al 2° posto al termine della regular season.
Per reggere l'urto con il salto di categoria, la squadra è stata adeguatamente rinforzata. Sui 24 effettivi che compongono la 'rosa', sono ben 17 i nuovi innesti, fra i quali spiccano il centrocampista tunisino Saber Hraiech, che nella scorsa stagione ha totalizzato 18 presenze in serie B col Carpi, e gli attaccanti Eric Lanini (scuola Juventus, 47 presenze e 4 gol in serie B, nella scorsa stagione prima al Vicenza e poi al Padova) e Giuseppe Giovinco (ex Matera e Catanzaro e fratello minore del più conosciuto Sebastian, ex fantasista tascabile di Juventus, Parma e Nazionale).
L'Imolese ha sin qui segnato 18 gol, un terzo dei quali sono stati realizzati da Eric Lanin, top-scorer della squadra con 6 gol, seguito a ruota dal 24enne Michael De Marchi, autore di 5 reti ed attaccante-rivelazione della squadra allenata da Alessio Dionisi, la cui brillante prima parte di stagione alla guida della formazione romagnola è stata premiata dalla società con un prolungamento di contratto sino al 2022.
Nelle 17 partite sin qui giocate l'Imolese ha invece subìto 13 reti, appena una in meno di Vinetot e compagni.
Contro il Südtirol sicura l'assenza del centrocampista tunisino Saber Hraiech, squalificato in settimana per cumulo di ammonizioni (5).

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,578 sec.

Inserire almeno 4 caratteri