Serie C
sabato 17 novembre 2018
CALCIO
Contro la Vis Pesaro il Südtirol vuole ritrovare la vittoria

Questa domenica il campionato di serie C scende in campo in occasione della dodicesima giornata d'andata. Reduce dal pareggio in trasferta contro la Giana Erminio, il Südtirol, a digiuno dalla vittoria da quattro gare nelle quali ha raccolto tre punti, è di scena allo stadio Druso (calcio d'inizio alle ore 14.30), per affrontare la Vis Pesaro, che in classifica precede i biancorossi di un punto (16 contro 15) e che è in serie utile da quattro partite per effetto di due vittorie in trasferta (a Bergamo contro l'Albinoleffe e a Verona contro la Virtus Vecomp) e di due pareggi casalinghi (contro Imolese e Monza).
In casa il Südtirol ha sin qui conquistato 8 punti sui 15 complessivi per effetto di uno score di due vittorie, altrettanti pareggi e una sconfitta. In trasferta la Vis Pesaro ha racimolato ben 10 punti sui 16 che detiene in classifica: lo score in campo esterno è di tre vittorie, un pareggio e due sconfitte (a Trieste e Vicenza).
Mister Zanetti non potrà certamente disporre del “lungodegente” Crocchianti e dell'infortunato Vinetot (piccola lesione muscolare). La lista dei convocati verrà pubblicata sui nostri profili social (Instagram e Facebook) nel primo pomeriggio di domani, sabato 17 novembre.

Gli avversari


Dopo 13 anni di purgatorio fra Promozione, Eccellenza e serie D, la Vis Pesaro, che nella sua storia ultracentenaria vanta 24 partecipazione alla serie C, è tornata quest'anno fra i professionisti dopo aver vinto nella scorsa stagione il campionato di serie D, nel girone F.
Per il ritorno in serie C la “rosa” marchigiana è stata letteralmente rivoluzionata con tanti innesti di calciatori esperti.
Ben 24 i nuovi acquisti, di cui 10 sono giovani arrivati in prestito dalla Sampdoria, sui 29 effettivi che compongono l'organico marchigiano affidato a Leonardo Colucci, alla terza stagione su una panchina di serie C dopo le esperienza alla Reggiana e al Pordenone.
Fra gli innesti estivi spiccano il 34enne portiere Matteo Tomei, ex Pordenone e Siracusa, il 36enne difensore centrale Marco Briganti, in B col Gubbio poi in C con Monza, Cremonese, Como e Santarcangelo, il terzino sinistro (37 anni) Simone Rizzato, reduce da qualcosa come 10 stagioni consecutive in serie B con Ancona, Reggina, Trapani e Avellino, il centrocampista Alessandro Marchi, ex Rimini e Piacenza in B, già in C con lo stesso Piacenza, il Frosinone, il Catanzaro, la Cremonese, il Pavia, il Livorno e la Sambenedettese, il 32enne treqaurtista Flavio Lazzari (al suo attivo 2 presenze in A con l'Udinese e oltre 200 in B con Modena, Messina, Grosseto, Padova, Gallipoli, Empoli, Novara, Pescara e Ascoli), e il 25enne centravanti Abou Diop, in A col Torino (4 presenze), in B con Juve Stabia e Crotone, in C con Matera, Lecce, Juve Stabia, Viterbese, Modena e Bassano.
La Vis Pesaro ha il settimo miglior attacco del campionato con 12 gol realizzati, quattro in più della squadra di Zanetti. I top-scorer, con 4 reti a testa, sono Lazzari e l'argentino Olcese.
Contro i biancorossi mister Colucci non potrà certamente disporre dell'infortunato Flavio Lazzari, che nel recente match contro la VirtusVecomp – dopo aver segnato una doppietta - si è lussato una spalla.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,86 sec.

Inserire almeno 4 caratteri