Serie D
giovedì 10 maggio 2018
CALCIO
Dro e Levico impattano nell'ultima di campionato

Tra Dro Alto Garda e Levico Terme finisce uno a uno. Il derby dell'ultima giornata del campionato di serie D ha visto Tobanelli portare avanti i droati al 35', con bomber Fabio Bertoldi, al ventunesimo centro, pareggiare i conti al 37'. Partita che non contava più nulla ai fini della classifica, con il team del presidente Loris Angeli già retrocesso in Eccellenza, dopo cinque stagioni in serie D, dopo la sconfitta contro il Trento di domenica scorsa e, con i valsuganotti matematicamente salvi ad una giornata dalla fine del campionato.
Prima frazione di gioco equilibrata e piacevole, con continui ribaltamenti di fronte. Casolla da una parte e Fabio Bertoldi dall'altra, sono i più intraprendenti. Il numero 10 droato, aiutato dalla spinta sulle fasce di Som e Farimbella, chiama in causa Bastianello al 25', bravo nel respingere. Passa un giro di lancette d'orologio e Bertoldi impegna Perfetti con un diagonale. Al 35' il Dro passa in vantaggio: calcio di punizione di Farimbella calciato dalla trequarti per la testa di Aquaro che centra il palo, sulla respinta si presenta l'ex di giornata Tobanelli che raccoglie il pallone e lo deposita in rete per l'uno a zero. Al 37', però, il Levico Terme fa immediatamente uno a uno. Acka pesca Bertoldi che ringrazia l'invito del compagno e fredda Perfetti. Per il bomber trentino 21 reti in 33 gare: applausi.
Ripresa con i ragazzi di Michele Ischia giocare meglio con due nitide occasioni per trovare il nuovo vantaggio. Mengoli cerca e trova Aquaro in area che colpisce a botta sicura, ma Bastianello para. Poco dopo tocca a Casolla colpire, su assistenza di Pilenga, ma ancora una volta Bastianello si supera e sulla ribattuta il fantasista dei padroni di casa non trova la porta calciando a lato. L'undici di Stefano Manfioletti contiene le sortite dei gialloverdi, senza però trovare spunti in avanti per colpire in ripartenza. L'ultima occasione degna di nota capita sui piedi di Aquaro che con una semirovesciata chiama ancora in causa il portiere ospite che devia.
Tra Dro Alto Garda e Levico Terme finisce uno a uno, con i valsuganotti andare a ringraziare il pubblico accorso sul terreno di gioco di Oltra.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,484 sec.

Inserire almeno 4 caratteri