Serie C
giovedì 21 dicembre 2017
CALCIO
Domani comincia il girone di ritorno del Südtirol

Domani, venerdì 22 dicembre, il campionato di serie C scende in campo per la ventesima giornata, prima del girone di ritorno. Ritrovata la vittoria a Portogruaro contro il Mestre (0-1) dopo appena due partite di astinenza e concluso il girone d’andata al nono posto, in zona playoff, grazie ad un eccellente ruolino di marcia (5 vittorie, 4 pareggi e una sola sconfitta) nelle ultime 10 partite disputate, il Südtirol sarà di scena allo stadio “Atleti Azzurri d’Italia” di Bergamo (ore 18.30) per affrontare l’Albinoleffe, settimo in classifica con 25 punti, appena uno in più della squadra di Zanetti, alla seconda trasferta consecutiva.
Lontano dal “Druso” il Südtirol ha conquistato la metà dei punti complessivi (12 su 24) per effetto di uno score di tre vittorie, tre pareggi e quattro sconfitte.
L’Albinoleffe, a digiuno dalla vittoria dallo scorso 19 novembre, ha perso in casa le ultime due partite (contro Padova e Sambenedettese), totalizzando allo stadio “Atleti Azzurri d’Italia” 12 dei 25 punti che detiene in classifica per effetto di un ruolino di marcia che annovera tre vittorie, tre pareggi e tre sconfitte, quest’ultime rimediate per mano del Mestre e delle già citate Sambenedettese e Padova.
Indisponibile il solo Roma, infortunato. Rientra Broh. La lista dei convocati sarà pubblicata nel pomeriggio sui nostri profili social, ad iniziare da Facebook.

Gli avversari


L’Albinoleffe ha concluso il girone d’andata al settimo posto con 25 punti, appena uno in più della squadra di Zanetti.
Gli orobici non vincono da quattro partite, nelle quali hanno racimolato un solo punto, segnatamente quello conseguito col pareggio (1-1) di sabato scorso al “Menti” di Vicenza, risultato utile che ha tamponato una emorragia di tre sconfitte di fila, rimediate – nell’ordine – contro Padova (1-2), Reggiana (4-1), e Sambenedettese (0-1).
L’ultima vittoria della squadra allenata da Massimiliano Alvini risale ad un mese fa, più precisamente al 19 novembre scorso quando capitan Gavazzi e compagni si imposero per 2-1 a Salò contro il Feralpi.
L'Albinoleffe ha mantenuto in buona parte l'organico della scorsa stagione. Una scelta che si giustifica con l'ottimo campionato scorso disputato dagli orobici, classificatisi al 9° posto in campionato e arrivati sino agli ottavi di finale dei playoff, dove sono stati eliminati dalla Lucchese. I nuovi innesti più significativi sono stati la mezz'ala Alessandro Sbaffo (dalla Reggiana via Avellino) e il 27enne centravanti della Costa d’Avorio Daniel Zinon Kouko, top-scorer della squadra orobica con 4 gol e autore di 17 reti nelle due scorse stagioni giocate in forza alla Maceratese e all’Olbia.
Contro il Südtirol l’affollata infermeria dovrebbe in parte svuotarsi. Certo il rientro dell’attaccante Montella, probabile quello – dal primo minuto – di Di Ceglie, possibile il recupero di Cotroneo e Zucchetti, mentre è in forte dubbio la presenza del difensore Zaffagnini, che sta recuperando da un infortunio muscolare. Certamente indisponibile il portiere Cortinovis, ormai “lungodegente”.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,437 sec.

Inserire almeno 4 caratteri