Ritiri estivi
giovedì 13 luglio 2017
CALCIO
Domani ultimo test amichevole a Pinzolo per la Roma

Penultima giornata di ritiro a Pinzolo per la Roma, che domani chiuderà la propria terza esperienza estiva in Val Rendena affrontando in amichevole la squadra ceca dell'FC Slovácko, undicesima nella massima divisione del proprio paese al termine dello scorso campionato. Il fischio d'inizio verrà dato alle 16 sul campo dello Stadio Pineta.
In attesa dell'ultimo test agonistico, i giallorossi hanno sostenuto la consueta doppia seduta d'allenamento, con focus sulla difesa e lavoro atletico al mattino e sul possesso palla durante la sessione pomeridiana. In occasione del ritiro della squadra di mister Di Francesco, a Pinzolo è arrivata anche la neve. Questa volta non per imbiancare i 150 km di piste della Skiarea Campiglio Dolomiti di Brenta, ma per offrire il meglio ai giallorossi. Al termine di ogni allenamento, infatti, un dei volontari della squadra di supporto alla gestione e cura dello Stadio Pineta ha il compito di portare negli spogliatoi dell'As Roma un “carretto” di neve prodotta appositamente nel vicino Stadio del Ghiaccio. Neve che, in questo caso, non serve per preparare una pista da sci, ma per raffreddare le vasche d'acqua utilizzate per rinfrescare i muscoli dei giocatori nel post allenamento.
Tra di loro anche il brasiliano Alisson, che ha risposto alle domande dei giornalisti in conferenza stampa, pronto per il ruolo di portiere titolare nella prossima stagione. «Lo scorso anno con Szczesny e il preparatore dei portieri Savorani ho fatto un ottimo lavoro – ha spiegato l'estremo difensore giallorosso – Quando sono stato chiamato in causa, penso di aver fatto la mia parte ma so di poter dare ancora di più. Non ho giocato quanto volevo ed è difficile dare il 100% quando non si trova continuità. Lavoro per essere il migliore».
Riguardo al possibile incarico dirigenziale di Totti, Alisson è convinto che lo storico capitano della Roma non possa che rappresentare un valore aggiunto per la squadra. «Avere ancora Francesco nell'ambiente è la cosa migliore – ha precisato il brasiliano – Potrà fare da collante tra giocatori e dirigenti, perché conosce tutto e tutti. È una grande persona e la sua presenza ci permetterebbe di lavorare con maggiore tranquillità».
Le prime impressioni su mister Di Francesco? «Ci stiamo conoscendo giorno per giorno – ha replicato il portiere classe 1992 – È un allenatore intelligente, è un ex calciatore e sa come parlare e gestire la squadra. Con le sue qualità saprà aggiustare quei piccoli difetti che ancora abbiamo».
Il numero 1 brasiliano è atteso da una stagione intensa. Lo scorso anno fu impiegato nelle Coppe, ora sarà chiamato a difendere i pali della porta della Roma anche in campionato. Come vede il passaggio da secondo portiere a titolare? «Non penso di essere stato il secondo portiere – ha dichiarato - Ero titolare nelle Coppe, Sczczesny in campionato. Io ho imparato da lui e lui da me. Ho sofferto un po’ per non aver giocato quanto volevo, ma questo non conta, conta solo quello che mi aspetta ora: è arrivato il mio momento, è quello che volevo fare l’anno scorso e non ho potuto».
Intanto, l'attenzione è sempre rivolta al mercato, con il presidente Pallotta che è sbarcato a Roma. Tra i temi caldi, le attese conferme di Nainggolan e Manolas, i nuovi movimenti in entrata (i nomi più pronunciati al momento sono quelli di Defrel e del turco Cengiz Ünder) e il possibile nuovo incarico dirigenziale a Francesco Totti.

Domani alle 16 amichevole con la squadra ceca dell'FC Slovácko


Dopo aver affrontato martedì la formazione locale dell'AC Pinzolo, superata 8-0, domani pomeriggio la Roma chiuderà il ritiro di Pinzolo con un altro incontro amichevole. La partita è in programma alle 16 allo Stadio Pineta e l'avversario di giornata sarà la squadra ceca dell'FC Slovácko. Nella stagione 2016-17, la società calcistica con sede nella città di Uherské Hradišt, che è nel sud della Repubblica Ceca, si è classificata all’undicesimo posto nella massima divisione del proprio paese, la Synot Liga. Il costo del biglietto per assistere alla partita è di 13 euro per i posti a sedere tribuna e di 10 euro per i posti in piedi sul prato, mentre l’ingresso è gratuito per i bambini sotto gli 8 anni con adulto pagante. I biglietti sono in vendita nella giornata di venerdì 14 luglio dalle 10.00 alle 18.00 presso la biglietteria del "Villaggio Trentino" all'esterno dello Stadio Pineta.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,469 sec.

Inserire almeno 4 caratteri