Serie D
sabato 26 gennaio 2019
CALCIO
Domenica torna il derby fra Virtus Bolzano e Trento
fonte: Ac Trento

Dopo la corroborante vittoria dello scorso fine settimana contro il Cjarlins Muzane, il Trento va a caccia di un risultato positivo sul campo della Virtus Bolzano nel derby regionale valevole per la quarta giornata di ritorno del girone C di serie D. Domenica, sul terreno di gioco in erba sintetica dell' "Internorm Arena" (calcio d'inizio alle ore 14.30), la formazione guidata da Loris Bodo proverà a dare continuità alla prestazione e al risultato maturati sei giorni fa al "Briamasco" contro la compagine friulana.
Sino a questo momento il Trento, che occupa la terzultima piazza, ha conquistato 6 punti in 10 gare disputate in trasferta, per effetto della vittoria contro il Tamai e dei pareggi contro Sandonà, Clodiense Chioggia e Belluno, mentre la Virtus Bolzano, ottava della fila, ha realizzato 13 punti sul campo di casa grazie ai successi contro Cartigliano, Este, Levico Terme e dei pareggi contro Cjarlins Muzane, Union Feltre, Montebelluna e Belluno.
Dirigerà l'incontro Salvatore Morabito della sezione di Taurianova, coadiuvato da Gianluca Maldini e Massimo Abagnale di Parma.
Per la sfida di domenica mister Loris Bodo non potrà disporre degli infortunati Davide Bosio, Niccolò Baronio e Alessandro Furlan.

Gli avversari


L'Associazione Sportiva Dilettantistica Calcio Virtus Bolzano è nata ufficialmente nel 2015 dalla fusione tra l'F.C. Bolzano 1996 e l'Associazione Sportiva Virtus Don Bosco, entrambi storici sodalizi del capoluogo altoatesino. La società biancoverde vince subito il campionato d'Eccellenza regionale e nella successiva stagione milita in serie D, senza però riuscire ad evitare la retrocessione. Nella scorsa annata la formazione bolzanina ha conquistato nuovamente il primo posto nel massimo torneo del Trentino Alto Adige, tornando dunque in Quarta Serie.
Sulla panchina della Virtus Bolzano - realtà presieduta sin dalla propria fondazione dall'ex hockeista Robert Oberrauch - siede, per la seconda stagione di fila, la prima conclusasi con la promozione dall'Eccellenza alla serie D, l'esperto Alfredo Sebastiani, formatosi nel settore giovanile dell'Alto Adige (con due "parentesi" al San Donà e al Castel di Sangro) e protagonista, con la prima squadra biancorossa della salvezza conquistata in Seconda Divisione nel 2009 e della storica promozione In Prima Divisione datata 2010. Successivamente è tornato ad operare nel settore giovanile biancorosso, per poi ricoprire il ruolo di collaboratore tecnico di mister Giuseppe Sannino al Watford e guidare in prima persona il Brixen in Eccellenza.
Gli elementi di spicco dell'organico della Virtus Bolzano sono il difensore centrale (e capitano) Hannes Kiem, per 11 stagioni in forza all'Alto Adige tra i professionisti e alla sua quarta annata con il sodalizio biancoverde, il centrocampista Davide Cremonini, già in serie D con Dro, Grosseto e Virtus Bolzano e l'attaccante Matteo Timpone, ex Mezzocorona e Marano in serie D, poi in forza all'Fc 08 Homburg (Quarta Serie tedesca), Dro, approdato ai bolzanini nel 2016, capocannoniere della squadra con 6 reti assieme al giovane Idrit Koni, attaccante classe 1999 cresciuto nel settore giovanile dell'Fc Alto Adige.
La Virtus Bolzano disputa le gare interne all' "Internorm Arena". I colori sociali sono il bianco, il verde e il rosso.

I convocati
PORTIERI: Barosi (00); Guadagnin (99)
DIFENSORI: Badjan (99); Carella (98); Mureno (92); Panariello (88); Romagna (99); Sabato (82); Zucchini (95)
CENTROCAMPISTI: Bertaso (98); Frulla (92); Paoli (97); Santuari (01); Trevisan (00)
ATTACCANTI: Bonazzi (00); Cristofoli (83); Ferraglia (99); Islami (00); Petrilli (87); Roveretto (87)

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,562 sec.

Inserire almeno 4 caratteri