Serie D
sabato 8 dicembre 2018
CALCIO
Altro pareggio casalingo del Trento, 1-1 con il Montebelluna
fonte: Ac Trento

Il Trento pareggia 1-1 contro il Montebelluna nell'anticipo della quattordicesima giornata del girone d'andata. I gialloblù giocano un'ottima partita ma devono accontentarsi del pareggio nonostante un deciso predominio territoriale. Subito in campo i neoacquisti Frulla, Roveretto e Petrilli, mentre il centravanti Cristofoli ha fatto il proprio esordio nella ripresa. Del classe 2000 Trevisan la rete aquilotta. Con il pareggio conquistato il Trento sale a quota 9 in classifica. Mercoledì trasferta sul campo del Tamai, terzultimo della fila a tre lunghezze di distanza.

La cronaca


Mister De Paola deve fare a meno del lungodegente Scaglione e dell'esterno sinistro Mureno e propone il "3-4-3" con Barosi a protezione dei pali, Carella, Panariello e Sabato in difesa, mentre la coppia di mediani è formata da Trevisan e Frulla. Sulle corsie esterne agiscono Paoli e Badjan, mentre il tridente avanzato è guidato da Bosio con Petrilli e Roveretto a supporto.
Inizio volitivo del Trento che spinge subito sull'acceleratore: al 4' Frulla chiama Milan all'intervento con un tiro da fuori area e, due minuti dopo, Paoli controlla e batte a rete ma il pallone si perde alto sopra la traversa. Al minuto 17 Trevisan recupera palla sulla trequarti e serve Roveretto, che entra in area e conclude ma non trova lo specchio della porta. Petrilli sfonda sulla sinistra al 24' e, dopo un doppio dribbling, viene contrato dalla difesa al momento della conclusione.
Il Montebelluna mette fuori la testa per la prima volta al 32' e trova il vantaggio: sugli sviluppi di un calcio d'angolo Nchama tocca quasi involontariamente la sfera in mischia e insacca da pochi passi.
Mister De Paola passa al "4-3-3" e, nel finale di frazione, i gialloblù si fanno vedere con alcuni interessanti traversoni, allontanati non senza difficoltà dalla difesa del Montebelluna.

Nella ripresa il tecnico di casa getta subito nella mischia l'altro neoacquisto Cristofoli. Dopo tre minuti traversone dalla sinistra di Petrilli, sponda di Cristofoli e Bosio viene anticipato al momento di battere a rete, mentre al 54' il centravanti supera il portiere Milan con un colpo di testa, ma l'arbitro annulla su segnalazione del proprio assistente per la posizione di offside del numero 28 gialloblù. Il forcing del Trento è continuo e al 56' la squadra di casa sfiora nuovamente il gol: sponda di Paoli per Cristofoli che gira verso la porta venete ma il portiere Milan, in collaborazione con Del Colle, sventa la minaccia nei pressi della linea di porta.
Le squadre si allungano il Montebelluna agisce di rimessa, creando qualche apprensione a Barosi, attento sul piazzato di Fasan, sul rasoterra centrale di Barbon e, soprattutto, sull'incursione di Fasan.
Il Trento preme forte e al 70' trova il meritato pareggio: splendida azione manovrata dei gialloblù, sponda di Cristofoli per Trevisan che, dal limite dell'area, batte Milan con un perfetto rasoterra, che s'insacca a fil di palo.
Il Montebelluna si arrocca nella propria metà campo, resta in dieci all'86' (espulso Guzzo per doppia ammonizione) e, a due minuti dalla fine, Panariello sceglie perfettamente il tempo dello stacco ma la sua incornata si perde alta.
Finisce 1 a 1: mercoledì sarà già tempo di tornare in campo per il turno infrasettimanale sul campo del Tamai.

Il tabellino


TRENTO - MONTEBELLUNA 1-1
TRENTO (3-4-3): Barosi; Carella, Panariello, Sabato; Paoli, Trevisan, Frullan, Badjan; Petrilli (43'st Ferraglia), Bosio (20'st Baronio), Roveretto (1'st Cristofoli). A disposizione: Russo, Zucchini, Bertaso, Romagna, Furlan, Islami. Allenatore: Luciano De Paola
MONTEBELLUNA (4-3-1-2): Milan; Spagnol (35'st Antonello), Guzzo, Fabbian, Pettinà; Abrefah, Del Colle, Nchama (38'st De Vido); Fasan (47'st Gallina); Bonaldi (16'st Zago), Barbon (33'st Franceschini). A disposizione: Secco, Antonello, Gasparini, Bettiol, Mortaro. Allenatore: Francesco Feltrin
ARBITRO: Baronti di Pistoia (Concari di Parma e Grande di Bologna).
RETI: 32'pt Nchama (M), 25'st Trevisan (T)
NOTE: spettatori 350 circa. Campo in buone condizioni. Giornata fredda. Espulso al 41'st Guzzo (M) per doppia ammonizione. Ammoniti Bosio (T), Fabbian (M) e Abrefah (M) per gioco scorretto, Fasan (M) per comportamento non regolamentare. Calci d'angolo 4 a 3 per il Montebelluna. Recupero 0' + 4'.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,578 sec.

Inserire almeno 4 caratteri