Serie D
venerdì 23 marzo 2018
CALCIO
Il Trento cerca l'impresa in casa della capolista Rezzate

Nella "tana" della prima della classe, gli aquilotti vanno in cerca di punti "pesantissimi" nella rincorsa alla permanenza diretta in categoria nella trentunesima giornata del girone B del torneo di serie D. Contro il Rezzato, prima forza del girone B, la compagine gialloblù proverà a regalarsi il quarto successo esterno della stagione dopo quelli ottenuti a Lumezzane, Scanzorosciate e Levico Terme. I bresciani, dal canto loro, hanno un ritmo da "schiacciasassi" in trasferta, mentre in casa hanno già accusato qualche battuta a vuoto. Kick off alle ore 15 allo stadio "Comunale" di Rezzato: dirigerà la sfida la Signora Maria Marotta della sezione di Sapri, coadiuvata dagli assistenti Alessio Carraretto e Michele Collavo, entrambi provenienti da Treviso.
Per la sfida in terra bresciana, mister Antonio Filippini non potrà disporre solamente del lungodegente Alberto Pangrazzi. Ventuno i calciatori convocati.

Gli avversari


L'Associazione Calcio Rezzato (oggi Sdl Area Rezzato) nasce ufficialmente il 21 giugno 1971 dalla fusione delle due realtà calcistiche del paese bresciano, l'Imperia Rezzato (attiva sin dal 1928) e il Virle. Dopo aver lungamente militato nei cosiddetti tornei "minori", all'inizio del nuovo millennio la società raggiunge prima la Promozione e poi l'Eccellenza. Dopo un'alternanza tra le due categorie, l'avvento del "patron" Sandro Musso permette al sodalizio bresciano: nel 2014 il Rezzato trionfa in Promozione e, nella scorsa stagione, domina il girone C del torneo d'Eccellenza lombardo, conquistando la prima storica promozione in serie D. In estate la dirigenza ha operato in maniera sontuosa sul mercato, allestendo una rosa di assoluto valore per la categoria.
Sulla panchina biancoblu siede Emanuele Filippini, gemello del tecnico aquilotto Antonio, subentrato a fine ottobre all'esonerato Andrea Quaresmini. Ex calciatore di Brescia, Parma, Lazio, Treviso e Livorno (in serie A), Brescia, Palermo, Bologna e Livorno (nel torneo cadetto), come allenatore ha operato nei settori giovanili di Brescia e Feralpisalò e poi sulle panchine di Adrense e Ciliverghe Mazzano.
L'organico del Rezzato è composto, per la quasi totalità, da giocatori che hanno sempre militato nelle categorie superiori. In difesa Emanuele Filippini potrà contare su Max Tagliani, ex Gallipoli, Ravenna, Alto Adige (sei stagioni con la maglia biancorossa) e Lumezzane e Marco Ruffini, già con Carpenedolo, Castiglione, Piacenza e lo scorso anno trionfatore nel girone B con il Monza.
In mezzo al campo i nomi "forti" sono quelli di Alessandro Cazzamalli (8 campionati tra C1 e C2 e 7 in serie D), Davide Giorgino (ex Lecce, Sambenedettese, Taranto, Andria, Matera, Chieti, Triestina e Parma) e, soprattutto, Abderrazak Jadid, che ha trascorso la quasi totalità della sua carriera tra serie A e serie B con Brescia, Pescara, Bari, Salernitata, Parma, Grosseto e Virtus Entella.
In avanti sono almeno cinque i calciatori di assoluto valore, partendo da Francesco Ruopolo, ex Parma (16 presenze in serie A), Lokomotiv Mosca (7 presenze nella massima serie russa) e poi in serie B con AlbinoLeffe (32 reti in tre stagioni), Atalanta (31 presenze e 8 gol) e Padova (33 presenze e 7 gol), senza dimenticare il brasiliano Diogo Felipe Sodinha (ex Bari, Brescia, Trapani, Mantova e Mestre), Alessandro Bertazzoli (38 reti negli ultimi due campionati con la maglia del Ciliverghe e lunga carriera tra C2 e D), Denis Mair (113 reti in categoria, già 4 in 12 presenze con la maglia dei bresciani) e il 38enne Gaetano Caridi, che in carriera ha totalizzato qualcosa come 535 presenze tra i professionisti con Pontedera, Alzano Virescit, Avellino, Mantova (12 stagioni in biancorosso con due promozioni dalla C2 alla serie B, dove ha militato per 5 campionati), Grosseto (2 annate in serie B), Pro Vercelli e Cremonese. Oggi
La probabile formazione del Rezzato (3-5-2): Lancini (98), M. Ruffini, Tagliani, Tissone (98) - Gurini (99), Gualdi, Giorgino, Cazzamalli, L. Ruffini (97) - Mair, Bertazzoli.
A disposizione: Bonometti, Ambrosini, Licini, Sane, Mecca, Gualdi, Sodinha, Caridi, Ruopolo.

I convocati


PORTIERI: Festa (99); Matin (98).
DIFENSORI: Badjan (99); Carella (98); Casagrande (91); Giacomoni (87); Kostadinovic (92); Sorbo (91); Toscano (98).
CENTROCAMPISTI: Appiah (93); Bacher (88); Bertaso (98); Boldini (92); Bortoli (94); Dadson (90); Furlan (85); Paoli (97).
ATTACCANTI: Aperi (92); Bardelloni (90); Ferraglia (99); Zecchinato (90).

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,453 sec.

Inserire almeno 4 caratteri