Serie D
sabato 23 settembre 2017
CALCIO
Per il Trento c'è la trasferta di Scanzorosciate

Sotto con un'altra bergamasca. Dopo aver affrontato Virtus, Caravaggio e Ciserano, il Trento fa rotta oggi verso Scanzorosciate per misurarsi contro i padroni di casa, che in classifica precedono i gialloblù di una lunghezza. Nelle prime quattro giornate la compagine lombarda ha conquistato altrettanti punti, anche se va detto che lo "Scanzo" ha già osservato il proprio turno di riposo previsto dal calendario. Dopo la sconfitta all'esordio contro il Ciserano (1 a 2), il team orobico ha piegato per 2 a 1 la Bustese Milano City e, domenica scorsa, impattato sul difficilissimo campo della Pergolettese. Il Trento, però, ha una gran "fame" di punti dopo lo stop subìto sette giorni fa ad opera del Ciserano.
Il tecnico Roberto Vecchiato dovrebbe riproporre il "4-3-1-2" già visto a Bergamo contro la Virtus. In difesa sicuro l'esordio dell'ultimo arrivato Aron Giacomoni, che farà coppia con uno tra Calcagnotto e Casagrande, mentre in avanti toccherà probabilmente a Duravia agire alle spalle della coppia formata da Lillo e Lella, quest'ultimo capocannoniere della formazione gialloblù con 2 reti realizzate contro Virtus Bergamo e Ciserano. Prima convocazione della stagione per l'esterno offensivo Marco Osti, ex Mezzocorona e Levico Terme.

Gli avversari


L'Unione Sportiva Scanzorosciate fu fondata il 28 giugno 1967 e, inizialmente, comprendeva due discipline, ovvero il calcio e l'atletica. Per oltre quarant'anni il sodalizio bergamasco milita nei campionati minori, prima d'iniziare una lenta ma inesorabile scalata che, al termine della stagione sportiva 2015 - 2016, porta il club presieduto da Flavio Oberti a raggiungere la storica promozione in serie D. A maggio 2017 la compagine guidata da Nicola Valenti, alla sua quarta avventura di fila sulla panchina della società orobica, centra la salvezza in categoria, a discapito del Levico Terme: la sfida playout disputata in Lombardia termina in parità al termine dei tempi supplementari (1 a 1), ma lo Scanzorosciate può festeggiare in virtù del miglior piazzamento ottenuto al termine della regular season. Nota di colore: nel club giallorosso è cresciuto calcisticamente il difensore Mattia Caldara, che nel 2004 si trasferì all'Atalanta. Oggi Caldara è un punto fermo della prima squadra bergamasca e dalla prossima stagione militerà la Juventus, che ne ha già acquisito i diritti alle prestazioni sportive.
L'elemento di spicco della truppa giallorossa è senza dubbio il capitano Massimo Gotti, esterno mancino di difesa alla sua prima avventura in giallorosso dopo una lunghissima carriera tra i professionisti nel corso della quale ha totalizzato 3 presenze in serie A (2 con l'Udinese e 1 con l'Ascoli), 22 in serie B (21 con l'Empoli e 1 con la Ternana) e 90 in serie C1 (con Padova, Portogruaro, Ternana e Grosseto). Altri "osservati speciali" saranno il 25enne esterno offensivo Elia Cortesi, approdato in estate allo "Scanzo", dopo quattro stagioni tra serie C1 (con Foggia e Carpi), C2 e C unica (con il Bassano) e due campionati di serie D con Virtus Castelfranco e Ciliverghe Mazzano e l'attaccante Francesco Giangaspero, alla sua prima stagione in giallorosso dopo aver militato in categoria con il Ciserano (25 presenze e 8 reti nella scorsa annata), Pontisola, Pro Sesto e Seregno (31 presenze e 10 reti nella stagione 2012-2013.
La probabile formazione dello Scanzorosciate (4-3-3): Stuani (97); Acerbis, Paris, Rota, Gotti; Maietti, Ubbiali, Melandri (98); Cortesi, Giangaspero, Spampatti (99).
A disposizione: Benedetti, Tacchini, Zambelli, Corno, Lamera, Panza, Basanisi, Aranotu, Masinari.

I convocati


PORTIERI: Cuoco (99); Grubizza (99); Scali (88)
DIFENSORI: Calcagnotto (93); Casagrande (91); Diop (97); Giacomoni (87); Rippa (99); Toscano (98)
CENTROCAMPISTI: Bacher (88); Bertaso (98); Boldini (92); Furlan (85); Gattamelata (90); Paoli (97)
ATTACCANTI: Duravia (89); Ferraglia (99); Kyeremateng (91); Lella (88); Lillo (91); Osti (97)

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,438 sec.

Inserire almeno 4 caratteri