Eccellenza
domenica 3 settembre 2017
CALCIO
Il gol di Kaptina e la doppietta di Timpone fatali all'Arco

La Virtus Bolzano liquida la pratica Arco con un perentorio 3 a 1, successo certificato da un’ottima prestazione e sigillato dalla doppietta di Timpone e della rete di Elis Kaptina.
Dopo una prima fase di studio la Virtus Bolzano prova a farsi minacciosa dalle parti di Bonomi. Al 6’ Koni lanciato da Majdi fa a sportellate in piena area trentina con Lombardi, il suggerimento dell’attaccante è profondo per lo stacco di Timpone che non riesce ad intercettare la sfera. Sulla ripartenza trentina è ancora Koni a conquistare la sfera e duettare con Cremonini, il quale però in piena area non riesce a concludere di prima intenzione e l’azione sfuma. L’Arco prova a distendersi ed al 9’ un tiro cross di Cicuttini è bloccato in presa da Tenderini. Al 15’ ottima intuizione di Arnaldo Kaptina che verticalizza in direzione del piazzato Timpone che in acrobazia non riesce ad arpionare il suggerimento del compagno. L’Arco passa in vantaggio al 21’ su cross di Berteotti, la palla spiove a centro area dove c’è Pasini che beffa i difensori spizzicando di testa in rete e anticipando l’uscita di Tenderini. Al 23’ la Virtus Bolzano risponde con una percussione di Koni che viene steso in area da Manente: è calcio di rigore. Dal dischetto Timpone spiazza Bonomi. Alla mezz’ora pericolosa incursione di Elis Kaptina che percuote la fascia destra si presenta davanti al portiere ma di punta spedisce sul fondo. Nel primo minuto di recupero la Virtus Bolzano ribalta la situazione: la verticalizzazione di Cremonini mette in movimento Koni che si defila sulla sinistra per poi dettare l’assist in mezzo per il tapin vincente di Elis Kaptina.
In avvio di ripresa al 7’ traversone profondo di Davi per il tentativo di sforbiciata di Timpone che però riesce solo a sfiorare la sfera. La Virtus Bolzano mantiene costante il comando elle operazioni ed al 18’ Elis Kaptina detta in mezzo per la girata di Majdi che finisce tra le bracca del portiere. La terza rete arriva al 36’ e nasce da una disattenzione difensiva dei gialloblù nella quale si inserisce Timpone che insacca di prepotenza. Nel finale di gara la Virtus Bolzano insidia ancora la porta avversaria al 49’ con la bordata di Kicaj che finisce fuori bersaglio.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,43 sec.

Inserire almeno 4 caratteri