Varie
venerdì 31 marzo 2017
CALCIO
Il progetto Promesse Trentine presentato al teatro di Vezzano
fonte: Ac Trento

Teatro Valle dei Laghi cornice della seconda edizione di «Promesse trentine», il progetto di sviluppo dei settori giovanili del territorio nato su iniziativa del Trento, impegnato domenica in Valle Aurina nella gara che potrebbe dare al sodalizio gialloblù la matematica certezza della tanto attesa promozione in Serie D.
La società guidata da Mauro Giacca ha accolto il numeroso pubblico composto da presidenti, dirigenti e tecnici delle realtà calcistiche della Provincia di Trento in un clima di confronto e collaborazione, che ha visto alternarsi sul palco i dirigenti di Via Sanseverino e gli ospiti istituzionali, a cominciare dall’Assessore alla Coesione Territoriale, Carlo Daldoss, e al Sindaco del Comune di Trento, Alessandro Andreatta, che hanno offerto spunti e riflessioni utili a definire le prossime tappe del progetto di crescita dei talenti calcistici trentini.
Il Responsabile del Settore Giovanile del Trento, Loris Bodo, ha illustrato le iniziative legate a «Promesse trentine» già messe in campo nei 12 mesi precedenti e le principali caratteristiche di questa iniziativa, a cominciare dalla possibilità per le società che intendono accedervi di ricevere formazione tecnica e organizzativa per i propri allenatori e dirigenti, ottenere condizioni d’acquisto più favorevoli per i materiali e partecipare con le proprie squadre giovanili alle iniziative organizzate al Briamasco per le gare di Serie D.
Le riflessioni e le domande poste dai rappresentanti delle società in platea hanno permesso di approfondire le tematiche esposte e di focalizzare il dialogo sulle modalità con le quali nelle prossime settimane lo staff del Settore Giovanile aquilotto consegnerà a tutti i sodalizi aderenti a «Promesse trentine» il kit d’ingresso e il documento programmatico dell’intesa.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,438 sec.

Inserire almeno 4 caratteri