Serie D
domenica 2 aprile 2017
CALCIO
Il Levico non riesce a superare lo scoglio Grumellese

Il Levico Terme non va oltre al pareggio contro la Grumellese, in una partita che i trentini dovevano vincere. Poco male per il team allenato da Mezzanotti, perché l'altra regionale, la Virtus Bolzano, ha perso contro l'Olginatese e la zona play out dista appena due punti. Infatti proprio la squadra bolzanina precede i termali di due lunghezze.
Parte bene il Levico che tiene in mano il pallino del gioco, senza però trovare l'affondo giusto. Anzi, sono i bergamaschi a passare, sfruttando una disattenzione difensiva dei padroni di casa, con Turri bravo a battere Seveso con una bella conclusione sotto la traversa. La reazione non è immediata e bisogna aspettare il 56', quando Filippini si guadagna un calcio di rigore. Dal dischetto il solito Baido è glaciale e batte il portiere senegalese Seck.
La Grumellese gioca bene e all'80' il direttore di gara concede il secondo rigore di giornata, questa volta per un tocco con il braccio di Agosti. Piantoni dagli undici metri porta la formazione lombarda sul due a uno. I gialloblù non demordono e poco dopo arriva il terzo penalty di giornata, il secondo per il Levico. Massima punizione concessa per un atterramento in area di Calì, con Baido bravo nel battere ancora l'estremo difensore avversario.
Finisce due a due e il Levico Terme deve provare a vincere contro lo Scanzorosciate, in un altro match di vitale importanza in chiave salvezza.

Il tabellino

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,438 sec.

Inserire almeno 4 caratteri