Tornei
domenica 13 aprile 2014
CALCIO
Torneo Regioni, Trentino al palo

Quattro sconfitte in altrettante gare per le formazioni calcistiche del Comitato Provinciale di Trento all'esordio nella 53^ edizione del Torneo delle Regioni partito oggi in Friuli. Per Giovanissimi, Allievi e Juniores la sconfitta è arrivata col Veneto, mentre la selezione femminile è stata messa sotto dall'Emilia Romagna. Domani tutte le selezioni sfideranno i cugini del comitato di Bolzano per un derby da dentro o fuori.

GIOVANISSIMI
Dieci minuti di smarrimento nel corso del primo tempo spianano la strada alla Rappresentativa veneta, che mette a segno in rapida successione tre reti, sfruttando altrettanti errori della retroguardia trentina. Al 7’ Rover scappa in velocità al proprio marcatore e trafigge Carpi con un preciso diagonale. Cinque minuti più tardi Mattia Ferrazzo calcia dalla destra e la palla, deviata da un difensore trentino, finisce in fondo al sacco. Al 16’ Barbon viene abbattuto in area da Sabatino: sul dischetto si presenta Rover, che non sbaglia. Nella ripresa il Trentino sfiora più volte la rete della bandiera, ma sono invece i veneti a trovare il gol con un diagonale di Barbon ed il tap-in di Tricarico, servito alla perfezione da De Zotti.  

ALLIEVI
Sconfitta immeritata per la nostra selezione Allievi, che deve inchinarsi al discusso rigore realizzato nei minuti iniziali da Luna. Alla prima azione pericolosa i veneti passano: contrasto al limite dell’area, giudicato falloso dal signor Di Iorio, tra le proteste trentine; Luna dagli undici metri non sbaglia e porta avanti i suoi. I ragazzi di Marchesini sfiorano il raddoppio con Urbani al 16’, mentre sul cambio di fronte un evidente fallo su Bugna in area di rigore viene ignorato dall’arbitro. Ad inizio ripresa Borghesi sbaglia da pochi passi la rete del pareggio con Gagno fuori tempo; il forcing trentino continua con la gran conclusione di Osti sugli sviluppi di un corner, ma il numero uno veneto estrae una parata miracolosa, salvando il risultato. Al quarto d’ora il Veneto prova a raddoppiare con Sciancalepore, ma il tiro termina sulla traversa.

JUNIORES
Finisce in beffa la gara tra rappresentative Juniores: il Trentino domina per lunghi tratti, ma gioisce il Veneto, abile a sfruttare le sue occasioni. Il primo brivido lo regala al 17’ Maldonado con un tiro al volo dal limite, che Filippetto alza oltre la traversa. Poco dopo la mezzora Nicolussi serve Pezzato in area, ma il diagonale dell’attaccante trentino è deviato oltre la linea di fondo. La ripresa comincia con il vantaggio ospite: punizione dalla sinistra per Moscatelli, che da solo in area non sbaglia di testa. Al 24’ grossi dubbi per un tocco in mano di Vignaga in area veneta, ma l’arbitro fa cenno di proseguire, mentre dieci minuti più tardi il tiro di Zatelli finisce deviato sul fondo. Al 37’ il Veneto raddoppia con azione fotocopia del primo gol: punizione dalla sinistra, corretta in rete da Tresoldi; la marcatura che smorza le speranze trentine.

FEMMINILE
CALCIO FEMMINILE – Dopo aver limitato i danni nel primo tempo, subendo la rete di Faragò, nella ripresa la rappresentativa subisce tre reti dalle pari età emiliane. Un risultato tutto sommato giusto, mentre il Trentino si è reso pericoloso due volte con Della Santa, ma il portiere avversario ha neutralizzato entrambe le conclusioni.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,734 sec.

Inserire almeno 4 caratteri