Lega Pro 1ª Div.
sabato 22 marzo 2014
CALCIO
Südtirol a caccia del quinto posto contro la Carrarese

«Il traguardo non è ancora stato raggiunto, ma è innegabile che sia ormai ad un passo. In queste ultime cinque partite di campionato possiamo e dobbiamo porci due obbiettivi, provando a raggiungere il 5° posto e arrivando nelle migliori condizioni possibili ai playoff. Questa squadra ha fatto grandi cose sinora, facendo leva su carattere e volontà per superare i momenti difficili, ma il bello deve ancora venire». La determinazione e l’entusiasmo di mister Claudio Rastelli introducono i contenuti e le prospettive di questo finale di stagione per la squadra biancorossa.
Nella quintultima giornata del campionato di Prima Divisione Lega Pro, in programma questa domenica, 23 marzo, con calcio d’inizio alle ore 14.30, un Südtirol reduce da due vittorie di fila, grazie alle quali ha ipotecato la qualificazione ai playoff, ospita allo stadio Druso la Carrarese col fermo proposito di conquistare altri tre punti per tentare l’aggancio al 5° posto che regala il vantaggio di giocare in casa il quarto di finale in gara unica degli spareggi-promozione in serie B.
Domenica scorsa a Salò, il Südtirol ha conquistato la sua seconda vittoria di fila, bissando il precedente successo ottenuto a spese del Vicenza, con gol-partita su rigore di Alex Pederzoli. Il team di Rastelli è in serie utile da tre partite, giacché la striscia positiva era iniziata col pareggio (1-1) a Cremona, anch’esso griffato da un gol di Pederzoli, a segno nell’occasione con una prodezza balistica su punizione.
Contro la Carrarese i biancorossi giocheranno la prima di due partite casalinghe consecutive, che saranno però intervallate dal turno di sosta del campionato, in programma domenica 30 marzo. Alla ripresa delle ostilità, i biancorossi ospiteranno al Druso il Savona, che al pari dei biancorossi punta al 5° posto in classifica.
A Salò il Südtirol non ha solo ritrovato la vittoria in trasferta che mancava da più di due mesi, ma è anche tornato a segnare su azione dopo cinque partite di digiuno, con Turchetta, Branca e Corazza a firmare i gol della vittoria contro il Feralpi. Per i biancorossi si è trattato del terzo successo stagionale in trasferta. I precedenti due erano stati ottenuti a Reggio Emilia e a San Marino.
Anche in questa stagione, al pari della scorsa, il Druso si sta rivelando campo quanto mai amico dei biancorossi, avendo portato sin qui in dote il 70% dei punti complessivi, per effetto di uno score di sette vittorie, tre pareggi e due sconfitte, quest’ultime rimediate per mano della capolista Virtus Entella (1:2) e del Venezia (1:4).
Grazie alle tre reti segnate a Salò, il Südtirol è tornato ad essere primatista assoluto in termini di gol realizzati e quindi miglior attacco del girone con 39 gol complessivi in 25 partite. La difesa è invece la quinta più battuta del campionato con 34 reti incassate. Hanno fatto peggio solo San Marino (38), Carrarese (38), FerapiSalò (36) e Albinoleffe (35).
Contro la Carrarese mister Rastelli non potrà disporre dello squalificato Martin, né dell’infortunato Corazza, operato questa mattina a Merano per ricomporre la frattura del setto nasale. Tornano invece a disposizione Cappelletti, Furlan e Vassallo. Ma solo il primo dovrebbe partire titolare, in una difesa in cui Tagliani e Kiem sono candidati a comporre la coppia centrale, con Bassoli defilato a sinistra. Conferma in blocco, invece, per il centrocampo, con Pederzoli in cabina di regia, spalleggiato da Fink e Branca. In attacco, infine, spazio a Veratti in qualità di prima punta, con Minesso e Turchetta ai suoi lati.
Rivitalizzata dalla cura Remondina, allenatore di grande esperienza in categoria, la Carrarese ha risalito la china della classifica dai bassifondi, sino ad attestarsi in undicesima posizione, con 27 punti, dieci in meno del Südtirol. I toscani stanno attraversando un ottimo periodo di forma e sono in serie utile da 6 partite, per effetto delle vittorie contro FeralpiSalò (2-0), Venezia (1-2) e Pro Patria (1-0) e dei pareggi con Pavia (1-1), Lumezzane (0-0) e Savona (1-1). L’ultima sconfitta della Carrarese risale al 26 gennaio scorso, quando perse di stretta misura a Reggio Emilia. In trasferta i toscani hanno oltretutto conquistato più della metà dei punti complessivi grazie ad uno score di tre vittorie, cinque pareggi e quattro sconfitte quest’ultime rimediate per mano di Vicenza, Lumezzane, Virtus Entella e Reggiana. Il calciatore più rappresentativo della Carrarese è l’attaccante Marco Cellini, sceso l’estate scorsa in Prima Divisione dopo sette stagioni consecutive in serie B, dove ha realizzato complessivamente 58 gol con Albinoleffe, Varese, Vicenza, Modena e Juve Stabia. Cellini è anche il top-scorer della Carrarese con 6 reti, seguito da Merini a quota 5.
Contro il Südtirol mister Remondina non potrà disporre dello squalificato Belcastro, mentre dovrebbe rientrare proprio Cellini. Da valutare invece le condizioni di Merini.
Nella gara d’andata, disputatasi lo scorso 24 novembre allo “Stadio Dei Marmi” di Carrara, la formazione toscana si impose per 2-1 in rimonta. Strada ben presto in salita per i biancorossi, rimasti in 10 uomini per la fiscalissima espulsione comminata a Furlan a fine primo tempo. Ciononostante il Südtirol riuscì a portarsi in vantaggio grazie al gol di Alessandro Campo. Ma nel finale Ademi - entrato nella ripresa - mise a segno una doppietta, che condannò i biancorossi alla sconfitta, non senza rimpianti per aver letteralmente regalato il gol del definitivo 2-1.
Tre i precedenti fra le due squadre, tutti disputati nel campionato di Prima Divisione Lega Pro, con un bilancio di una vittoria per la Carrarese, quella ottenuta nella gara d’andata del corrente campionato, e di due pareggi, entrambi per 1-1 ed entrambi risalenti alla stagione 2011/2012.

Le possibili formazioni:
FC Südtirol (4-3-3): Facchin; Cappelletti, Tagliani, Kiem, Bassoli; Fink, Pederzoli, Branca; Minesso, Veratti, Turchetta.
A disposizione: Micai, Traore, Peverelli, Bastone, Furlan, Vassallo, Cocuzza
Allenatore: Claudio Rastelli
Carrarese (4-3-2-1): Calderoni; Videtta, Sbraga, Teso, Vannucci; Dettori, Castagnetti, Brondi; Beltrame, Gherardi; Mancuso
A disposizione: Di Vincenzo, Bregliano, Gorzegno, Geroni, Pescatore, Ademi, Cellini
Allenatore: Gian Marco Remondina
Arbitro: Livio Marinelli di Tivoli (Larotonda-Mauro)

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,717 sec.

Inserire almeno 4 caratteri