Lega Pro 1ª Div.
venerdì 12 ottobre 2012
CALCIO
Il Südtirol si aggrappa al fattore Druso: arriva il Cuneo

Nella settima giornata del campionato di Prima Divisione Lega Pro, in programma domenica un Südtirol desideroso di riscatto dopo la sconfitta a San Marino torna a giocare allo stadio “Druso” (calcio d’inizio alle ore 15) per affrontare il Cuneo, neopromossa formazione piemontese che nel turno precedente ha ottenuto un buon pareggio casalingo contro una “big” annunciata come la Cremonese.
Il Cuneo ha sin qui vinto una sola partita, e più precisamente quella del 2 settembre scorso, quando nella prima giornata di campionato la squadra allenata da Ezio Rossi si impose per 2:1 a Treviso. Il team piemontese, per effetto di uno score di 1 vittoria, 2 pareggi e 3 sconfitte, ha sin qui raccolto 5 punti in sei partite disputate, una in più dell’FC Südtirol che ha già osservato il turno di riposo. In classifica i biancorossi precedono di due lunghezze i piemontesi, sulla scorta di un ruolino di marcia contrassegnato da 2 vittorie, altrettante sconfitte e 1 pareggio.
Se in trasferta l’FC Südtirol non vince da quasi sette mesi ed è reduce da due sconfitte di fila per mano di Lumezzane (1:0) e del già citato San Marino (2:1), in casa – invece – capitan Kiem e compagni sono brillantemente in serie utile, avendo vinto entrambe le partite interne sin qui disputate, con un doppio 2:1 a spese dapprima del Pavia e poi del Carpi, ed essendo imbattuti allo stadio Druso da più di otto mesi. L’ultima sconfitta, infatti, risale all’ormai lontanissimo 29 gennaio scorso contro il Pergocrema, che si impose a Bolzano per 1:0.
Venendo alla formazione che mister Stefano Vecchi opporrà al Cuneo, l’undici di partenza dovrebbe subire qualche modifica rispetto a quello che ha affrontato il San Marino. Al centro della difesa è pressoché certo il debutto in campionato di Alessandro Bassoli, che sarà affiancato da uno fra Hannes Kiem e Daniel Cappelletti, con alle loro spalle Richard Gabriel Marcone, riconfermato fra i pali per scelta tecnica, giacché Matteo Grandi è perfettamente guarito dal recente infortunio alla spalla. Non ci dovrebbero essere invece novità a centrocampo, mentre in attacco potrebbe essere Hannes Fink a completare il tridente con Alessandro Campo e Mame Baba Thiam, quest’ultimo capocannoniere della squadra con 3 reti segnate.
Gli assenti sono i “lungodegenti” Riccardo Bocalon e Jonas Clementi, mentre tornano a disposizione Massimiliano Tagliani, Luca Bertoni e Matteo Timpone. Ancora da sciogliere il nodo riguardante il modulo, visto che sin qui mister Stefano Vecchi ha alternato il „4-3-3“ al „4-2-3-1“.

Le possibili formazioni

FC Südtirol (4-3-3): Marcone; Iacoponi, Kiem (Cappelletti), Bassoli, Martin; Furlan, Uliano, Branca; Campo, Thiam, Fink (Pasi). A disposizione: Grandi, Rubin, Cappelletti (Kiem), Bontà (Bertoni), Candido (Timpone), Pasi (Fink), Maritato. Allenatore: Stefano Vecchi
Cuneo (5-3-2): F. Rossi; Carfora, Sentinelli, Ferri, Di Lorenzo, Dionida; Di Quinzio, Longhi, Garavelli; Fantini, Martini. A disposizione: Negretti, Passerò, Arcari, Serino, Scaglia, Lodi, Ferrario. Allenatore: Ezio Rossi
Arbitro: Luca Albertini di Ascoli Piceno (Sgheiz-Defina)

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,219 sec.

Inserire almeno 4 caratteri