Serie C2
domenica 4 maggio 2008
CALCIO
Il Südtirol batte la Pro Vercelli ed è salvo

Salvezza raggiunta peri biancorossi grazie al 2-1 inflitto alla Pro Vercelli nell’ultima giornata del campionato di Serie C2. Vittoria maturata al 91° minuto grazie a Marcelo Veron, che firma il gol del successo, scaccia definitivamente l’incubo dei playout e garantisce ai ragazzi di mister Firicano la permanenza nel calcio professionistico anche nella prossima stagione. Ai playout ci vanno ora oltre a Valenzana e Caravaggese, Cuneo e Pavia.
Il Pizzighettone retrocede direttamente in Serie D. Può festeggiare la diretta promozione in C1 invece il Pergocrema, mentre disputeranno i playoff Carpenedolo, Lumezzane, Rodengo Saiano e Mezzocorona.

Al Druso di Bolzano davanti ad oltre 1.400 spettatori l’Alto Adige disputa una buona partita. Con la posta in palio altissima per entrambe le squadre (biancorossi obbligati a vincere per evitare i playout, piemontesi obbligati a vincere per sperare nei playoff) il primo tempo non offre tantissime emozioni, è però l’Alto Adige a rendersi più pericoloso. Dopo un tentativo di Scavone al 10° minuto sventato da Castagnone, i biancorossi passano in vantaggio al 21° minuto. Dopo un lancio lungo dalle retrovie, Scavone si libera benissimo del suo diretto avversario e si presenta a tu per tu con Castagnone, ma invece di provare la soluzione personale appoggia in mezzo per il liberissimo Benvenuto che non ha problemi ad insaccare a porta vuota. Soltanto al 45° la Pro Vercelli si rende pericolosa, ma Servili non si fa sorprendere sul diagonale velenose di Tedoldi.

A metà ripresa gli ospiti colgono però il pareggio con un colpo di testa beffardo di Didu che gela il Druso (65°) e solamente quattro minuti dopo i biancorossi rischiano addirittura il 2:1 su una conclusione di Didu deviata in angolo da Servili. Passato lo shock, Brugger e compagni cominciano a macinare gioco e a creare occasioni, alcune clamorose, con Benvenuto (70°), Rossi (75°) e due volte Scarnato (70° e 81°), senza però trovare la via del gol. Quando il pareggio sembra ormai scontato arriva il gol di Veron, che scattato sul filo del fuorigioco si presenta solo davanti a Castagnone e lo fredda con un preciso tocco nell’angolino basso: 2-1 e Alto Adige salvo!

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,469 sec.

Inserire almeno 4 caratteri