SporTrentino.it
Serie D

Trento-Manzanese 0-0: gli aquilotti rimangono a +6

L’importante era non perdere. E l’obiettivo è stato centrato. Non senza qualche sofferenza, da mettere in preventivo contro la squadra che vanta l’attacco più prolifico del torneo, che è però rimasto a secco nell’occasione. Il pareggio a reti inviolate maturato nel recupero con la diretta concorrente al titolo Manzanese (originariamente in programma nel gennaio scorso) vale quanto una vittoria per il Trento, che ha mantenuto a sei punti di distanza la forte formazione friulana. Quanto basta per accogliere il risultato con il sorriso e la consapevolezza di aver compiuto un altro importante passo verso il traguardo, quello della promozione in serie C.

LA CLASSIFICA AGGIORNATA

La squadra di mister Parlato ha inanellato il 19° risultato utile consecutivo, al termine di una sfida dai toni agonistici elevati. Poche emozioni, tanta battaglia, sportiva e tattica. E, se c’è un vincitore, quest’ultimo è il club gialloblù.

Quello visto al Briamasco è stato una sorta di incontro pugilistico, in cui le due formazioni in campo hanno cercato di limitare i costruttori della manovra avversaria.
A spostare gli equilibri del match poteva essere un episodio. Ce ne sono stati un paio per parte: Ferri Marini al 18’ è stato ottimamente imbeccato da Gatto, ma ha sbagliato il primo controllo, che gli ha stretto lo specchio della porta. L’attaccante aquilotto è comunque riuscito a impegnare Da Re con un bel tiro ravvicinato da posizione defilata. Dall’altra parte del campo, invece, ci ha provato Gnago, la cui girata sugli sviluppi di un corner si è spenta sul fondo.
Da segnalare, nel primo tempo, anche un tiro a fil di palo del rientrante Pilastro, che nella prima frazione si è reso protagonista di un’ottima prova, per poi calare alla distanza, sostituito nella ripresa.

Nella ripresa palo di Nicoloso un gol annullato ad Aliu

Nel secondo tempo Parlato è passato alla difesa a tre, inserendo Ronchi per Ferri Marini e la scelta, come spesso accaduto in stagione, anche questa volta ha premiato il tecnico del Trento, che ha rischiato grosso al 63’ su un’incursione avversaria dalla destra: la palla calciata da Nicoloso, da centro area, ha sbattuto sul palo interno. Pericolo scampato.
Azzeccato è stato anche l’inserimento di Galazzini, che al 74’ si è reso protagonista di un’azione speculare a quella che aveva portato gli aquilotti in vantaggio nel match di domenica scorsa contro il Mestre. L’esterno gialloblù si è involato sulla destra e messo al centro un cross teso: domenica aveva trovato Belcastro puntuale all’appuntamento con il gol. Questa volta, invece, sulla sfera si è lanciato Aliu, che è andato anch’egli a segno, ma a strozzargli l’urlo di gioia in gola ci ha pensato la bandierina del guardalinee. Rete annullata per offside, millimetrico per quanto visto.

Lo 0-0 finale è risultato giusto per quanto visto in campo e ha permesso al Trento di rimanere a +6 sulla Manzanese, mentre sono 12 i punti di margine sulla terza in classifica Luparense, seguita a quota 41 dal Caldiero Terme e dall’Union Clodiense Chioggia, sconfitta martedì nel recupero proprio contro il Caldiero. Bene così per gli aquilotti, che domenica faranno visita all’Union San Giorgio Sedico. Non ci sarà Aliu, che sconterà la giornata di squalifica comminatagli dal giudice sportivo per recidiva in ammonizione.

Il tabellino

TRENTO – MANZANESE 0-0
TRENTO (4-3-1-2): Cazzaro, Contessa (38’st Tinazzi), Trainotti, Caporali, Belcastro (30’st Osuji), Aliu, Bran (1’st Galazzini), Gatto, Dionisi, Pilastro (27’st Santuari), Ferri Marini (15’st Ronchi). Allenatore: Parlato.
MANZANESE (4-3-1-2): Da Re, Duca, Cecchini, Bevilacqua, Felipe, Nchama, Boscolo Papo (13’st Casella), Zupperdoni (29’pt Nicoloso), Fyda (32’st Nastri), Moras, Gnago. Allenatore: Vecchiato.
ARBITRO: Gabriele Restaldo di Ivrea (El Filali di Alessandria e Paradiso di Lamezia Terme).
NOTE: ammoniti Aliu (T), Gatto (T), Boscolo Papo (M) e Duca (M). Corner: Trento 4, Manzanese 3. Recupero: 2’ + 3’.

Autore
Luca Franchini
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,453 sec.

Classifica

Notizie

Videoclip