Eccellenza
domenica 23 febbraio 2020
CALCIO
Il Lavis espugna il Briamasco, secondo ko per il Trento
fonte: Ac Trento

Il Lavis passa al "Briamasco": le marcature di Dalla Valle e Canali, entrambi in rete nella ripresa, infliggono al Trento la seconda sconfitta della stagione dopo quella del 18 novembre 2019 contro l'Arco 1895. Il vantaggio sul San Giorgio, fermato in casa dal Maia Alta, resta comunque rassicurante, visto che i pusteresi sono ancora a meno otto dalla vetta.

La cronaca


Mister Flavio Toccoli deve fare a meno dell'infortunato Marcolini e si affida al "4-3-1-2" con Cazzaro a protezione dei pali e difesa composta da Paoli e Badjan sulle corsie esterne con Trainotti e Carella al centro. In mezzo al campo capitan Pettarin agisce da playmaker con Santuari e Fortunato interni, mentre Pietribiasi opera da trequartista alle spalle del tandem offensivo formato da Sottovia e Baido.
L'avvio del Trento è decisamente incoraggiante: non sono passati nemmeno dieci secondi quando Pietribiasisi presenta a tu per tu con Nervo e lo scavalca con un pallonetto, ma la sfera si perde alta sopra la traversa.
Le emozioni scarseggiano: al 7' il Lavis sfrutta un errato disimpegno dei gialloblù con Donati che calcia dal limite dell'area, senza però inquadrare lo specchio della porta.
Sottovia riceve pochi palloni e, allora, prova a mettersi in proprio: al 25' il centravanti si libera al limite dell'area e poi lascia partire un gran tiro che sfiora l'incrocio dei pali. Dieci minuti più tardi il bomber trentino cerca la sorte con il mancino, ma un difensore del Lavis s'immola per la causa e respinge con il corpo.
Nel finale di tempo si fa vedere per due volte la squadra ospite: al 38' l'incornata di Canali, sugli sviluppi di un calcio d'angolo, viene deviata da un giocatore del Trento e termina la propria corsa sul fondo, mentre al 42' il centravanti rossoblù va in pressione su Cazzaro, che vince il contrasto a terra e poi blocca la sfera.

La ripresa si apre con l'ingresso di Caporali al posto di Santuari mentre, a pochi minuti dal termine della prima frazione, Bonini era subentrato all'infortunato Badjan. Il Lavis spinge e al 49' passa in vantaggio grazie alla splendida azione personale di Dalla Valle, che supera in dribbling tre giocatori e poi batte Cazzaro con un perfetto rasoterra che tocca la base del palo e s'insacca.
Il Trento non riesce a reagire e, dopo una veloce ripartenza di Dalla Valle, ben contrastato da Trainotti, al minuto 73 arriva il raddoppio rossoblù grazie a Canali, che sfrutta la "torre" di un compagno sugli sviluppi di un calcio d'angolo e di testa insacca nuovamente nella porta di casa.
Dopo Ferraglia, subentrato al 62', mister Toccoli getta nella mischia anche Comper, che all'80' devia sopra la traversa da buona posizione e, pochi minuti dopo, è Baido a non trovare il bersaglio con una girata aerea da centroarea.
Finisce 2 a 0 per il Lavis, che infligge al Trento il secondo stop della stagione: domenica prossima trasferta in terra altoatesina sul campo del Bozner.

Il tabellino


TRENTO - LAVIS 0-2
TRENTO (4-3-1-2): Cazzaro; Paoli, Trainotti, Carella (43'st Battisti), Badjan (40'pt Bonini); Santuari (1'st Caporali), Pettarin (17'st Ferraglia), Fortunato; Pietribiasi; Sottovia, Baido (30'st Comper). A disposizione: Conci, Pederzolli, Pellicanò, Bonomi. Allenatore: Flavio Toccoli
LAVIS (4-2-3-1): Nervo; Tomaselli, Gretter, Coppi, Giovannini; Caldato, Loyola; Amico (45'st Mosca), Donati (39'st Savoi), Dalla Valle; Canali (48'st Santuari). A disposizione: Rocca, Barzan, Raffaelli, Tunsoiu, Manneh, Viola. Allenatore: Mauro Bandera
ARBITRO: Bazzo di Bolzano (Salerno e Frediani di Bolzano)
RETI: 4'st Dalla Valle (L), 28'st Canali (L)
NOTE: spettatori 400 circa. Campo in buone condizioni. Ammoniti Fortunato (T) e Dalla Valle (L) per gioco falloso. Calci d'angolo 6 a 3 per il Lavis. Recupero 2' + 4'

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,11 sec.

Inserire almeno 4 caratteri