SporTrentino.it
Tornei

Il Pulcino d’Oro decolla verso l’Inghilterra

Tutto pronto, il Pulcino d’Oro spiega le ali alla volta dell’Inghilterra, a casa della società partner Leeds United Association Football Club per la prima tappa dell’edizione 2020. Oggi, sabato 22 febbraio, il calcio d’inizio verrà dato nella città di Leeds, per il secondo torneo inglese del Pulcino d’Oro, al cospetto di club di prima fascia in Premier League - il campionato più seguito al mondo - come Arsenal, Aston Villa, Leicester, Newcastle, West Ham e Wolverhampton, di Championship come Leeds United e Nottingham Forest, oltre a due squadre della Scottish Premiership (Serie A scozzese) come St. Mirren e Hamilton Academical.
A Leeds saranno sedici le squadre a contendersi i posti per il VI Torneo Internazionale Pulcino d’Oro, che andrà in scena dal 18 al 21 giugno, in Valsugana, in Trentino.

Il secondo torneo inglese del Pulcino d’Oro, dopo l’ottima prima edizione andata in scena lo scorso anno, ha alzato nuovamente il livello con club di spessore internazionale, come i “padroni di casa” del Leeds United, capaci di inanellare tre successi nel campionato inglese e di arrivare ad un soffio dalla vittoria in Coppa dei Campioni e Coppa delle Coppe a metà degli anni Settanta. Chi di Coppe dei Campioni ne può vantare ben due è il Nottingham Forest che attualmente milita in Championship (seconda serie inglese) proprio come il Leeds. La squadra di Nottingham, vincitrice anche di una Supercoppa Europea, regala una curiosità di particolare interesse: è l’unica squadra al mondo ad aver vinto più Coppe dei Campioni che campionati (due contro uno). Al Pulcino d’Oro inglese quest’anno ci sarà anche la grande novità Arsenal. I Gunners hanno nella loro ricca bacheca 13 titoli inglesi, 13 FA Cup – Coppa d’Inghilterra, 15 Charity/Community Shield, 2 Coppe di Lega inglesi, 1 Coppa delle Fiere e 1 Coppa delle Coppe.

Il Pulcino d’Oro poteva fermarsi qui? Certo che no! Ci sarà l’Aston Villa, team che può vantare 7 titoli inglesi oltre a 7 FA Cup, una Champions League e una Supercoppa Europea. Da tenere d’occhio il Leicester, campione d’Inghilterra pochi anni fa, la quale visse una favola diventando per sempre leggenda con il tecnico italiano Claudio Ranieri al timone, vincendo il campionato contro ogni pronostico. Il West Ham, trionfatore in Europa nella Coppa delle Coppe, cercherà di staccare un pass per il Trentino, la Valsugana.
Newcastle e Sunderland prenderanno parte al secondo torneo inglese per la seconda volta consecutiva, con i Black Cats che lo scorso anno arrivarono a giocarsi un posto tra le migliori anche a Levico Terme. Il Wolverhampton è squadra dalla grande tradizione, con una Coppa UEFA persa in finale negli anni Settanta, ma vittoriosa in campionato e coppa inglese rispettivamente 3 e 4 volte. Così come il Burnley già trionfatore nella maggior parte delle competizioni inglesi.
Diviene impossibile non citare team come lo Sheffield Wednesday, una delle squadre più antiche della storia del calcio, essendo nato nel 1867, e grande protagonista anche nella massima serie con quattro successi, oppure lo Sheffield United attuale sorpresa della Premier e in corsa per un posto in Champions League.

Nelle 16 squadre che si giocheranno un posto in Trentino, in Valsugana, dal 18 al 21 giugno, ci saranno anche lo Stoke City la seconda squadra di calcio professionistico più vecchia d'Inghilterra, fondata con il nome di Stoke Ramblers nel 1863, il Middlesborough che sfiorò pochi anni fa un successo in Europa League e due società scozzesi come il St. Mirren e Hamilton Academical, formazioni della Scottish Premiership, massima divisione scozzese.
E allora tutto è pronto per il “kick-off” in Inghilterra, ci sarà da divertirsi!

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,141 sec.

Classifica

Notizie

Videoclip