Eccellenza
giovedì 28 novembre 2019
CALCIO
Trento e ViPo impattano, aquilotti in finale di Coppa Italia

Il pareggio casalingo contro la Vipo Trento vale l'approdo nella finale provinciale di Coppa Italia. Il derby contro la formazione collinare è stato, come preventivabile, complicato e si è concluso con un risultato di parità che, in virtù dell'1 a 0 maturato quindici giorni fa a Gabbiolo, permette alla squadra guidata da Flavio Toccoli di conquistare l'accesso all'ultimo atto della manifestazione trentina per la quarta volta nella storia del club.
Al vantaggio della ViPo Trento, maturato al 76' a firma di Orlando, ha risposto all'89' Sottovia con una deviazione da "rapace" dell'area di rigore. In finale sarà sfida "secca" al Mori Santo Stefano.

La cronaca


Mister Toccoli deve fare a meno dell'infortunato Cazzaro e dello squalificato Trevisan e si affida al "4-3-1-2" con Conci a protezione dei pali e quartetto difensivo composto da Paoli e Badjan sulle corsie esterne con Trainotti e Carella al centro. Capitan Pettarin agisce da playmaker con Caporali e Battisti interni, mentre Santuari è il trequartista alle spalle della coppia formata da Pietribiasi e Sottovia.
Il Trento spinge subito e si fa vedere più volte dalle parti della porta difesa da Folgheraiter: all'11' Sottovia vince il corpo a corpo con Giacomoni e poi calcia di controbalzano senza trovare la porta. Sei minuti più tardi Santuari riceve palla in area e batte in diagonale: Folgheraiter è ben piazzato e blocca. Al minuto 21 occasionissima per gli aquilotti: Sottovia imbecca Santuari che si presenta a tu per tu con il portiere della ViPo Trento, abilissimo a chiudere lo specchio della porta al trequartista lavisano.
Al 35' si vedono anche gli ospiti: Barbetti fa da sponda per Cont che, da centroarea, sbaglia la misura della conclusione e spara altissimo.
Il finale di tempo si chiude con due incursioni in area della ViPo da parte del Trento: al 40' Trainotti incorna il calcio d'angolo battuto da Pettarin, ma Folgheraiter blocca e poi Pietribiasi conclude alto in acrobazia.

La ripresa si apre con due conclusioni alte di Caporali e Santuari, poi ci prova anche Pietribiasi, ma la mira è imprecisa. Si gioca a buon ritmo e Sottovia, in precedenza fermato per un fuorigioco inesistente quando era lanciato a rete, rientra da sinistra e calcia sul primo palo con la sfera che termina a lato di pochissimo ma, sul ribaltamento di fronte, la ViPo Trento passa a condurre con Orlando che, al 76', ribadisce in rete la respinta di Conci su conclusione ravvicinata di Barbetti.
Incassato il gol (e con questo punteggio la contesa proseguirebbe ai calci di rigore), il Trento si getta in avanti alla ricerca del pareggio. Prima Sottovia lascia partire un gran tiro che chiama Folgheraiter ad un grande intervento, poi Santuari lascia partire un tiro che, complice una deviazione, si accomoda sul fondo sfiorando il palo. All'85' ancora Santuari cerca la sorte e, nuovamente, l'estremo difensore ospite è decisivo con un gran balzo.
L'assedio gialloblù dà i meritati frutti al minuto 89: calcio d'angolo dalla destra, mischia in area della ViPo Trento con la sfera che arriva sui piedi di Sottovia che, con grande freddezza, infila Folgheraiter da pochi passi.
Gli ospiti provano a gettarsi in avanti, il Trento resta in dieci per l'espulsione comminata a Badjan, ma il risultato non cambia più. Finisce 1 a 1 e la squadra di mister Toccoli conquista l'accesso alla finale provinciale, in programma nel secondo week end di dicembre: l'avversario sarà il Mori Santo Stefano, che nell'altra semifinale ha superato il Borgo.

Il tabellino


TRENTO - VIPO TRENTO 1-1
TRENTO (4-3-1-2): Conci; Paoli, Trainotti, Carella, Badjan; Caporali, Pettarin, Battisti (45'st Panizza); Santuari; Pietribiasi, Sottovia. A disposizione: Marcolla, Marcolini, Pederzolli, Bonomi, Baido, Celfeza, Ferraglia, Spiro. Allenatore: Flavio Toccoli
VIPO TRENTO (3-3-1-3): Folgheraiter; Giacomoni, Agosti, Massignan; Omodei (21'st Golob), Andreatta, Cont (45'st Tomasi); Tessaro; Orlando (45'st Lionello), Barbetti (35'st Dalfovo), Osti. A disposizione: Zanella, M. Marchi, Rippa, Nardelli, El Haddadi. Allenatore: Marco Girardi
ARBITRO: Caresia di Trento (Santini e Azam di Arco Riva)
RETI: 31'st Orlando (V), 44'st Sottovia (T)
NOTE: spettatori 100 circa. Campo in buone condizioni. Serata fredda. Espulso Badjan (T) al 44'st per gioco falloso. Ammoniti Pietribiasi (T), Trainotti (T), Paoli (T) per gioco falloso e Pettarin (T) per proteste. Calci d'angolo 7 a 2 per il Trento. Recupero 2' + 5'

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,109 sec.

Inserire almeno 4 caratteri