Eccellenza
venerdì 15 marzo 2019
CALCIO
In Eccellenza tutto in una settimana. In Promo Mori-Alense

Il campionato di Eccellenza si decide in sette giorni. Domenica 17 marzo si aprirà infatti un tour de force delicato, con tre impegni ravvicinati, con le squadre di vertice e quelle in fondo alla classifica impegnate da intrecci tutt'alto che semplici.
La capolista Dro Alto Garda è impegnata subito nel derby con l'Arco, che a sua volta cerca importanti punti salvezza, e subito dopo, nel turno infrasettimanale di mercoledì 20, dovrà vedersela sul difficile campo del Comano Fiavè. Complicato anche il cammino del Lavis che, domenica con il Comano cercherà un successo per restare aggrappato alla vetta, e mercoledì con l'Anaune, squadra che nelle ultime cinque gare ha vinto quattro volte. La Rotaliana vuole punti pesanti per il podio: prima domenica contro il fanalino di coda Appiano, poi mercoledì con la trasferta sul campo della ViPo Trento. Collinari che, invece, domenica affronteranno il Lana.
In coda è sempre più complicata la situazione del Calciochiese, scivolato a -6 proprio dai nonesi, che dovranno cercare punti contro il Maia Alta e sul campo dell'Arco.

In Promozione è il giorno del confronto tra Mori Santo Stefano e Alense. Il sesto turno di ritorno metterà di fronte i tricolori, prima forza del campionato, e i biancocelesti secondi a tre punti. Per la squadra di Davide Zoller una vittoria vorrebbe dire "fuga". Per la terza piazza Gardolo e Aquila Trento dovranno affrontare due formazioni impegnate nella lotta per non retrocedere, rispettivamente il Cavedine Lasino di Aldo Segata e il Sacco San Giorgio ultimo in classifica. Il Borgo, distante solo un punto dal team di Luciano Gabrielli, se la dovrà vedere con il Rovereto.
In zona salvezza match di vitale importanza per Pergine e Garibaldina, in un incrocio che vale più dei soli tre punti in palio essendo entrambe al terzultimo posto a quota 17. Il Porfido Albiano, dopo il successo sul Sacco, è ancora in ultima posizione e, sul campo del Volano, cercherà un altro risultato utile per continuare a sperare. La Ravinense punta all'allungo decisivo in chiave salvezza contro la sorpresa della stagione Nago Torbole, mentre Benacense e Bassa Anaunia potranno dar vita ad un bel match essendo entrambe abbastanza tranquille a metà classifica.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,562 sec.

Inserire almeno 4 caratteri