Serie D
lunedì 4 marzo 2019
CALCIO
Il Levico perde con il Cartigliano ed è quartultimo

Il Levico Terme perde uno a zero con il Cartigliano come all'andata e non dà seguito alla vittoria con il Tamai e il pareggio con il Belluno. Il derby contro il Trento del prossimo turno, tra due settimane, diventa fondamentale nella corsa alla salvezza. I valsuganotti cercano in tutti i modi di portare a casa almeno il pareggio, ma la grossa differenza in questa gara la fanno i molti palloni vinti in mezzo al campo dai veneti.
Vista la pesante assenza in attacco di Roberto Aquaro per squalifica, il bomber pugliese dovrà scontare due giornate, mister Paolo Favaretto opta per il 4-3-3: Costa tra i pali, pacchetto arretrato composto da Dall'Ara-Bagatini centrali, con Demian a destra e Pregnolato sul versante mancino. In mediana torna titolare dopo diverse settimane di assenza causa infortunio il giovane Rinaldo, affiancato da Castellan e Cariello. In attacco spazio al tridente Fabio Bertoldi supportato da Salvaterra e Guatieri.
Parte bene la formazione del presidente Sandro Beretta, con Salvaterra che in un paio di circostanze non riesce a trovare la stoccata vincente. Al 9' si vede il Cartigliano con Di Gennaro, ma la sfera sorvola la traversa. Con il passare dei minuti i padroni di casa trovano maggior fiducia e cominciano a macinare gioco con Mattioli e Di Gennaro che impegnano severamente Costa. È il preludio al gol del vantaggio del Cartigliano che arriva al 28' quando Di Gennaro, servito da Visinoni, mette il pallone sotto l'incrocio dei pali per l'uno a zero. Il Levico Terme subisce il colpo e Mattioli poco dopo va vicino al raddoppio, con Costa ancora bravo nel deviare. Dopo l'intervallo mister Favaretto cambia le carte in tavola, inserendo Acka e Marku al posto di Salvaterra e Guatieri. Marku prova subito a rendersi insidioso, senza fortuna. I valsuganotti attaccano a testa bassa, senza riuscire però a trovare lo spunto vincente, con la retroguardia veneta sempre attenta.
Finisce uno a zero per il Cartigliano e il Levico Terme, resta al quartultimo posto in classifica.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,625 sec.

Inserire almeno 4 caratteri