Serie D
domenica 17 febbraio 2019
CALCIO
Il Trento passa in vantaggio, ma il Chions rimonta e chiude 1-1
fonte: Ac Trento

Il Trento va in vantaggio, sfiora più volte il raddoppio ma nella ripresa viene raggiunto dal calcio piazzato di Dimas Gonçalves. Al "Briamasco", nella settima giornata del girone di ritorno, i gialloblù impattano 1 a 1 contro i friulani del Chions. Complici anche i risultati maturati sugli altri campi, la formazione di Loris Bodo accorcia le distanze dalla terzultima piazza, distante ora quattro lunghezze. Di Roveretto, sul calcio di rigore, la marcatura del Trento in apertura di match. Domenica prossima trasferta sul campo dell'Union Feltre, oggi sconfitta a Cartigliano.

La cronaca


Mister Bodo si affida al “4-3-1-2” con il rientrante Baronio che viene impiegato da trequartista alle spalle della coppia formata da Cristofoli e Roveretto, i friulani rispondono con il consueto “4-3-3”. Tornano a disposizione anche Mureno (in campo), Furlan e Ferraglia, entrambi inizialmente in panchina.
Inizio propositivo da parte del Trento e, al primo vero affondo, i gialloblù passano in vantaggio. De Cecco atterra in area di rigore Cristofoli e il direttore di gara accorda l'ineccepibile rigore. Sul dischetto si presenta lo specialista Roveretto che spiazza Peresson per l'uno a zero.
Il Chions reagisce con il rasoterra di Acampora, ben respinto da Barosi, ma al 25' è il Trento a sfiorare il raddoppio con il gran sinistro da venticinque metri di Roveretto che lambisce il palo alla sinistra del portiere ospite. Alla mezz'ora altra chance per i gialloblù: traversone da sinistra di Mureno e colpo di testa di Cristofoli, ben respinto da Peresson che chiude in extremis sul proprio palo. Nel finale di frazione si vedono gli ospiti: prima Magnino calcia "sporco" e Acampora alza oltre la traversa, poi Dimas Gonçalves ci prova direttamente su punizione ma trova l'ottima risposta di Barosi.

Nella ripresa il Trento parte spedito e al 55' il traversone di Roveretto viene controllato con difficoltà da Peresson. Si cambia fronte e il Chions trova il pareggio con il magistrale calcio piazzato di Dimas Gonçalves che, da venticinque metri, scavalca la barriera e spedisce la sfera all'incrocio dei pali. Mister Bodo prova a rimescolare le carte inserendo prima Ferraglia e poi Furlan, ma nel finale i tanti cross provenienti dalle corsie esterne non sortiscono l'effetto sperato.
Finisce 1 a 1: domenica prossima impegno in trasferta sul campo dell'Union Feltre.

Il tabellino


AC TRENTO - CHIONS 1-1
AC TRENTO (4-3-1-2): Barosi; Paoli, Panariello, Carella, Mureno; Trevisan, Zucchini, Frulla (25'st Furlan); Baronio (16'st Ferraglia); Cristofoli, Roveretto. A disposizione: Guadagnin, Bonazzi, Bertaso, Panizza, Romagna, Islami, Sabato. Allenatore: Loris Bodo
CHIONS (4-3-3): Peresson; Pertoldi, Dal Compare, Visintin, De Cecco; Spadera, Bertoia, Magnino; Acampora (21'st Urbanetto), Facca (40'st Cassin), Gonçalves (35'st Zucchiatti). A disposizione: Zonta, De Min, Duca, Vittore, Dal Cin, Kurjakovic, Cassin. Allenatore: Alessandro Lenisa
ARBITRO: Matteo Campagni di Firenze (Arnone di Empoli e Linari di Firenze)
RETI: 7'pt rigore Roveretto (T), 12'st Dimas Gonçalves (C).
NOTE: campo in buone condizioni, Spettatori 350 circa. Giornata soleggiata. Ammoniti Ferraglia (T), De Cecco (C), Acampora (C) e Bertoia (C). Calci d'angolo 10 a 4 per il Chions. Recupero 1' + 3'.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,594 sec.

Inserire almeno 4 caratteri