Femminile
sabato 9 febbraio 2019
CALCIO
Il Trento Clarentia sfida il Brixen per la terza volta

Trento Clarentia e Brixen Obi si apprestano a sfidarsi per la terza volta in stagione dopo aver pareggiato in Coppa Italia e dopo aver lasciato in campo anima e corpo nel match del girone d’andata vinto dalle giocatrici di Pavan. Sul sintetico di Mattarello (ore 14.30) le gialloblu si giocheranno però anche una buona fetta di terzo posto, visti e considerati i pochi punti che dividono le due squadre in classifica. La direzione di gara sarà affidata al Signor Vailati di Crema.

«Questa è una partita che ci dirà a che punto siamo perché, dopo le due sconfitte della passata stagione, con il Brixen siamo riusciti prima a pareggiare e poi a vincere. Ora dobbiamo dimostrare di essere cresciute ulteriormente e per farlo è necessaria una vittoria». Pavan ha le idee chiare, la vittoria è l’unico risultato che soddisferebbe a pieno le aspettative di tutta la squadra, nonostante l’avversario sia di tutto rispetto: «Sono una squadra molto giovane ma hanno alcune individualità che potrebbero metterci in difficoltà. Stockner, per esempio, ha già segnato molti goal e dovremo quindi stare attente. In generale poi, sono una squadra molto aggressiva e noi dovremmo esserlo altrettanto per avere la meglio», ha aggiunto l’allenatore gialloblu. In settimana si sono riaggregate al gruppo Lucin e Pedot che saranno a disposizione di Pavan per la partita di domani, arrivano conferme anche per le juniores Antolini e Tonetti che saranno convocate anche per questo sentitissimo derby.

Le avversarie


La squadra di calcio femminile del Brixen Obi è nata nel 2002 e può vantare un’importante passato nei campionati nazionali, infatti, dal 2011 al 2013 ha militato in Serie A2. La società rosso-blu è uno dei fiori all’occhiello del calcio femminile altoatesino, anche e soprattutto, grazie alle tante ragazze presenti nel settore giovanile.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,625 sec.

Inserire almeno 4 caratteri