Serie D
domenica 2 dicembre 2018
CALCIO
Il Levico perde contro un Delta Porto Tolle cinico

Il Levico Terme non riesce a ripetersi a distanza di quattro giorni dalla bella vittoria casalinga contro il Campodarsego e cade contro il Delta Porto Tolle. I gialloblù giocano un ottimo primo tempo, ma la formazione di Rovigo si dimostra estremante cinica nella seconda frazione di gara trovando così le due reti che stendono i trentini.
Il tecnico Andrea Vitali conferma il "4-3-3" delle ultime giornate: Costa in porta, al centro della difesa debutta Pregnolato (già a Levico lo scorso anno) al fianco di Bagatini, sulle fasce Demian e Acka. In cabina di regia Castellan con Bertoldi e Rinaldo. In attacco Salvaterra ed Esposito a supporto di Aquaro centravanti.
Valsuganotti che partono con buon piglio. Al 15' angolo dalla sinistra di Salvaterra, Bertoldi sfrutta, senza staccare, i suoi centimetri, ma la sua conclusione termina a lato. Il Levico alza il ritmo e sale in cattedra Esposito, che supera il proprio avversario e conclude forte rasoterra, ma Pigozzo respinge. Due minuti più tardi ancora il mancino gialloblù in evidenza e un suo traversone dalla sinistra trova in area Rinaldo, la cui deviazione si spegne sopra la traversa. I ragazzi di Vitali premono e al 20’ si guadagnano un altro angolo: calcia dalla destra Salvaterra, Bagatini appoggia nell’area piccola, dove si accende un batti e ribatti con Bertoldi, che non riesce a trovare la battuta vincente. Il Delta si va vedere solo poco prima del 40' con Nobile che dalla sinistra serve al limite dell’area Pandiani che tocca per Malagó, ma la conclusione termina di poco alta sopra la traversa della porta. Questa è l’ultima emozione della prima frazione, che termina così sullo 0 a 0.
Il filone della gara non cambia ad inizio ripresa. Al 7’ accelerazione devastante di Acka, servizio in verticale per Esposito che scucchiaia in rete con Pigozzo in uscita. Purtroppo per lui e per il Levico il direttore di gara ferma tutto, ravvisando la posizione di offside del numero 10 gialloblù. Al 19' il Delta Porto Tolle si dimostra cinico e trova la rete del vantaggio: traversone dalla sinistra di Malagó sul secondo palo per Nobile che in spaccata batte Costa per l'uno a zero. I padroni di casa faticano ad organizzare una reazione e al 37’ gli ospiti realizzano il due a zero che chiude il match. Pandiani dal fondo scodella in mezzo un perfetto pallone per il neoentrato Traini che, tutto solo, gira nell’angolo alto alla destra di Costa. Un minuto più tardi il Levico prova a rientrare in partita ancora con una bella giocata di Esposito sulla sinistra, ma Cariello centra il palo.
I valsuganotti perdono due a zero e domenica prossima arriva la trasferta patavina contro l’Este.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 1,109 sec.

Inserire almeno 4 caratteri