Serie D
domenica 28 ottobre 2018
CALCIO
Il Trento torna a mani vuote anche da Chions
fonte: Ac Trento

Il Trento passa in vantaggio, viene rimontato, trova il pareggio ma la rete di Zucchiatti decide la sfida contro il Chions, che s'impone per 3 a 2 e condanna i gialloblù alla quinta sconfitta in campionato. La squadra trentina resta all'ultimo posto in classifica a quota due punti. Domenica prossima impegno casalingo allo stadio "Briamasco" contro l'Union Feltre, oggi a riposo visto il rinvio della sfida contro il Cartigliano.

La cronaca


Mister De Paola conferma il "4-3-3" proposto nelle ultime due sfide e l'undici titolare è lo stesso di sette giorni fa. Davanti a Russo la linea difensiva è composta da Carella e Badjan sulle corsie esterne con Kostadinovic e Zucchini al centro. Furlan agisce da playmaker con Trevisan e Dragoni interni, mentre Bertoldi guida il tridente offensivo con Bardelloni e Baronio a supporto.
Si gioca sotto una pioggia battente: il manto erboso del "Francesco Tesolin" è allentato ma praticabile. A disturbare i ventidue in campo anche forti raffiche di vento.
Il Trento inizia con buon piglio, pressa alto e costringe il Chions ad affidarsi ai lanci lunghi. I padroni di casa si rendono però pericolosi all'11' con un'incursione in area di Cassin che calcia forte sul primo palo, ma Russo è attento e devia in corner. Subito dopo piazzato dal limite in favore dei locali, ma il tiro di Marijanovic si stampa sulla barriera. De Paola inverte gli esterni d'attacco e al 17' i gialloblù passano a condurre grazie alla prodezza balistica di Furlan che, da venticinque metri, spedisce il pallone all'incrocio dei pali con un destro a scendere. Passano nove minuti e il Trento sfiora il raddoppio: traversone dalla sinistra di Dragoni per Trevisan che batte a colpo sicuro ma il palo dice "no" alla conclusione del centrocampista. Nel momento migliore degli aquilotti arriva il pareggio del Chions: Facca si libera a sinistra e crossa in area piccola per Cassin che appoggia in rete da due passi. L'inerzia del match cambia e al 37' i friulani passano a condurre: Russo atterra Cassin in area e l'arbitro assegna il penalty ai locali con Marijanovic che insacca nonostante Russo intuisca la traiettoria. Nel recupero il Trento si rende pericoloso con un piazzato di Furlan che, complice il vento, supera Zonta ma si accomoda a lato di un soffio.
Ripresa che si apre con Panariello in campo al posto di Kostadinovic e Trento all'attacco. Al 50' arriva il pareggio: traversone di Trevisan, incomprensione tra l'estremo difensore Zonta e Bertoia con Dragoni che ne approfitta e insacca a porta vuota. Il Chions torna in avanti e al 59' si riporta in vantaggio: calcio di punizione da venticinque metri di Zucchiatti, la sfera scivola dalle braccia di Russo e termina in fondo al sacco.
De Paola effettua altri due cambi, ma il Chions si chiude benissimo e agisce di rimessa. Bertoldi sfonda in area all'82' e va a terra dopo un contatto con Dal Compare ma l'arbitro ammonisce l'attaccante trentino per simulazione. L'arbitro accorda cinque minuti di recupero, ma il risultato non cambia più e il Chions s'impone per 3 a 2. Domenica prossima si torna al "Briamasco" per affrontare l'Union Feltre.

Il tabellino


CHIONS - TRENTO 3-2
CHIONS (4-2-3-1): Zonta; De Cecco, Dal Compare, Zamuner, Pertoldi; Bertoia, Bortoli; Facca (33'st Dal Cin), Cassin (31'st Spadera), Zucchiatti; Marijanovic (22'st Urbanetto). A disposizione: Peresson, Duca, Visintin, Geromin, Vittore, Trentin. Allenatore: Alessandro Lenisa.
TRENTO (4-3-3): Russo; Carella, Kostadinovic (1'st Panariello), Zucchini, Badjan (34'pt Romagna); Trevisan, Furlan (22'st Selvatico), Dragoni (28'st Paoli); Baronio, Bertoldi, Bardelloni (6'st Bosio). A disposizione: Barosi, Cazzago, Bertaso, Ferraglia. Allenatore: Luciano De Paola.
ARBITRO: Rizzello di Casarano (Taverna e Gervasoni di Bergamo).
RETI: 17'pt Furlan (T), 29'pt Cassin (C), 37'pt rigore Marijanovic (C), 6'st Dragoni (T), 14'st Zucchiatti (T).
NOTE: campo pesante a causa della pioggia caduta prima e durante il match. Forte vento laterale. Spettatori 250 circa. Ammoniti De Cecco (C), Kostadinovic (T) e Trevisan (T) per gioco falloso, Bertoldi (T) per comportamento regolamentare. Calci d'angolo 5 a 0 per il Chions. Recupero 3' + 5'.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,452 sec.

Inserire almeno 4 caratteri