Serie C
martedì 3 luglio 2018
CALCIO
Südtirol, stagione indimenticabile a un passo dalla promozione

Si è conclusa con la sconfitta per 2-0 contro il Cosenza nella semifinale dei playoff promozione l'incredibile annata del Südtirol. Partiti con l'obiettivo della salvezza, i ragazzi del tecnico Zanetti hanno superato le più rosee aspettative terminando il campionato al secondo posto nel Girone B. E mentre si stanno svolgendo i Mondiali di Russia 2018 la dirigenza è già al lavoro per allestire una rosa ancora più competitiva.
Una sconfitta dal sapore agrodolce, arrivata a un passo dalla promozione in Serie B. Alzi la mano chi avrebbe detto a inizio stagione che il piccolo Südtirol, partito con una squadra completamente rinnovata finita di costruire a pochi giorni dal calcio d'avvio del campionato, e con un nuovo tecnico, si sarebbe giocato una semifinale playoff con il ben più blasonato Cosenza.
Dall'ottava giornata, i biancorossi di Zanetti hanno invece cominciato un'ascesa costante impreziosita dalle 6 vittorie nelle ultime 8 partite. Un'ascesa che oltre alla guida tecnica ha avuto molti protagonisti sul rettangolo verde: dal numero 1 Offredi, portiere di grande affidabilità, al difensore emergente Sgarbi, passando per la tecnica dei mediani Fink e Cia fino ad arrivare ai capolavori di bomber Costantino, autore di 17 gol in 40 partite.
Saranno proprio loro a costituire l'ossatura tecnica per la prossima stagione.
Intanto il mondo del calcio è fermo per assistere ai Mondiali in Russia, che come sempre portano con loro iniziative, promozioni e campagne dedicate. Una delle più divertenti e riuscite è Eat & Win Football Edition. Lanciata dalla celebre app internazionale Just Eat, offre ai partecipanti la possibilità di vincere pacchetti weekend per 2 persone nei Paesi in cui si sono svolte le ultime edizioni dei Campionati del Mondo.
Concorsi e non solo, ma anche nuovi giochi a tema Mondiali. È il caso degli Spin & Goal di PokerStars. Una promozione che permette agli appassionati di gaming online di avere premi e ticket bonus per tutta la durata della manifestazione targata FIFA. E mentre gli appassionati di calcio si stanno godendo la divertentissima campagna pubblicitaria digital di Hyundai con protagonisti gli ex campioni Cafu, Henry e Podolski, la dirigenza del Sudtirol sta seguendo attentamente le partite per individuare qualche nuovo talento su cui puntare.
Terminato il Mondiale sarà infatti il momento di accelerare per allestire un team competitivo per la stagione 2018/2019. Salvo sorprese dell'ultimo minuto la squadra sarà ancora nelle mani di Paolo Zanetti, tecnico emergente che alla prima esperienza tra i professionisti ha saputo dare una precisa identità di gioco ai suoi calciatori e ha trasmesso loro il suo grande carattere.
Molti giocatori lasceranno i biancorossi. Sgarbi, Erlic, Broh, Candellone e Gyasi termineranno il prestito e torneranno alla società di appartenenza, in attesa di conoscere il proprio futuro. Frascatore è già stato ceduto al Carpi, mentre sul terzino Tait, protagonista di una stagione da 33 presenze e 4 reti, hanno già fatto sondaggi team di Serie B importanti come il Livorno e lo Spezia.
Intanto si lavora anche sul fronte entrate. Il primo nome individuato per rinforzare l'attacco è quello di Sarao, classe 1989 del Monopoli. Su di lui c'è anche l'Alessandria. Un interesse concreto, che potrebbe far alzare il prezzo del cartellino.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,985 sec.

Inserire almeno 4 caratteri