Serie D
domenica 8 aprile 2018
CALCIO
Con un gol per tempo il Trento supera la Grumellese
fonte: Ac Trento

Vittoria doveva essere e vittoria è stata nella 34ª giornata: il Trento piega per 2-1 la Grumellese grazie alle reti, una per tempo, di Ferraglia e Bardelloni e sale a quota 36 in classifica. Prestazione convincente quella fornita dai gialloblù, che tornano ad esultare in trasferta e conquistano l'undicesimo successo della stagione. Domenica prossima si torna al "Briamasco" per affrontare la Pro Patria, seconda forza del torneo.

La cronaca


Mister Rastelli si affida al "4-3-3", il modulo a lui preferito. In difesa Badjan ritrova una maglia da titolare così come Ferraglia in avanti: è il classe '99 rivano a comporre il tridente offensivo assieme a Bardelloni e Aperi.
Il Trento è protagonista di un inizio di match concreto e volitivo: al 4' Dadson calcia alto dopo l'ottimo lavoro di sponda di Bardelloni, poi l'estremo difensore di casa Lourencon è attento su Aperi. Il predominio territoriale degli aquilotti si concretizza al 20': Bardelloni e Aperi duettano in rapidità con quest'ultimo che viene stoppato miracolosamente in uscita dal numero uno bergamasco. Il pallone arriva per sui piedi di Ferraglia che controlla e, con gran freddezza, piazza il tap-in vincente.

La ripresa si apre con la Grumellese che prova a spingere, ma la pressione dei locali dura poco perché il Trento riprende in mano, quasi subito, le redini del match. Al 53' Bardelloni inventa per Aperi che taglia da sinistra e batte a rete, ma Dorigo salva in extremis: riprende lo stesso numero undici gialloblù che calcia a botta sicura, ma Lourencon è super nell'intervento di piede. Passano quattro minuti e il raddoppio è servito: Aperi duetta nello stretto con Bardelloni e cerca il destro a giro. Il suo tiro si stampa sulla traversa e torna in campo con Bardelloni che si avventa sulla sfera e la spedisce sotto l'incrocio dei pali.
La Grumellese accusa il colpo, rischia di capitolare per la terza volta (tiro di di Furlan parato a terra e salvataggio in extremis della difesa su Bardelloni), ma al 72' crea la più nitida palla gol del match con Ravasi che devia da centroarea un piazzato proveniente dalla destra con il pallone che si accomoda di poco sul fondo. Prima del triplice fischio c'è solamente da segnalare il gran destro di prima intenzione di Bacher che sfiora l'incrocio dei pali.
Al 94', sugli sviluppi di un calcio d'angolo, la Grumellese accorcia le distanze con Ravasi, che insacca da pochi passi di testa, ma subito dopo arriva il triplice fischio.
Il Trento torna a sorridere in trasferta, sale a quota 36 in classifica e tiene nel mirino Scanzorosciate, Levico Terme e Lumezzane. Domenica prossima sfida casalinga alla Pro Patria, seconda forza del torneo.

Il tabellino


GRUMELLESE - TRENTO 1-2
GRUMELLESE (4-1-4-1): Lourencon; G. Belotti (41'st Iudica), Dorigo, Gambarini, Dossi; D'Adamo (1'st Lini); Ravasi, Martina Rini, Pozzoni, Manenti (31'st N. Belotti); Migliavacca (35'st Salvini).
A disposizione: Aiello, De Masi, Meli, Piantoni, Rota.
Allenatore: Alessandro Bonetti.
TRENTO (4-3-3): Festa; Toscano, Kostadinovic, Sorbo, Badjan; Furlan (47'st Bertaso), Bacher, Dadson (19'st Appiah); Ferraglia (9'st Paoli), Bardelloni (43'st Pangrazzi), Aperi (26'st Boldini).
A disposizione: Matin, Casagrande, Giacomoni, Zecchinato.
Allenatore: Claudio Rastelli.
ARBITRO: Cutrufo di Catania (Fusari e Palla di Catania).
RETI: 20'pt Ferraglia (T), 13'st Bardelloni (T), 49'st Ravasi (G).
NOTE: campo in ottime condizioni. Spettatori 150 circa. Ammoniti D'Adamo (G), G. Belotti (G), Dadson (T) per gioco falloso. Calci d'angolo 8 a 3 per la Grumellese. Recupero 0' + 4'.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,438 sec.

Inserire almeno 4 caratteri