Serie D
mercoledì 4 aprile 2018
CALCIO
Il Ciliverghe Mazzano non lascia scampo al Levico

Il Levico Terme cade sul campo del Ciliverghe Mazzano per tre a zero nel primo dei due recuperi che la squadra di mister Stefano Manfioletti dovrà affrontare da qui alla fine dell'anno. Partita che vede i bresciani giocare meglio rispetto ai trentini, specialmente nei primi quarantacinque minuti, e trovare due gol nella prima mezz'ora grazie a De Angelis e Chinelli. Valsuganotti che nella seconda frazione di gara attaccano a testa bassa alla ricerca del gol che possa riaprire il match, ma nel miglior momento dei gialloblù la formazione bresciana trova il tre a zero, ancora con De Angelis, che chiude definitivamente i conti. Per il Levico, ora, importantissima sfida in casa dell'ultima della classe Romanese per continuare a correre alla ricerca della salvezza diretta.
Al 4' Ntow non trova lo specchio della porta di poco e, poco dopo Ntow e De Angelis chiamano in causa Bastianello, bravo nel respingere in angolo. Al 20' De Angelis, dagli sviluppi di un calcio d'angolo, infila Bastianello con un bel colpo di testa per l'uno a zero. Al 29' il Ciliverghe raddoppia con Chinelli ben imbeccato da Comotti. La reazione dei trentini è affidata a Bertoldi che, però, calcia sopra la traversa. Si va al riposo con il Ciliverghe Mazzano avanti due a zero.
Il Levico Terme inizia la seconda frazione di gara con tutt'altro piglio e Brusco centra la traversa con una conclusione dal limite dell'area di rigore. Al 15' Pancheri, per poco, non riesce a battere West Astuti, calciando di poco sul fondo. Sul ribaltamento di fronte De Angelis chiude i conti, battendo ancora Bastianello per il tre a zero finale.
Il Levico Terme, dopo questa sconfittae e sette reti subite nelle ultime due gare, riparte dall'impegno sul campo dell'ultima della classe Romanese, con l'obiettivo di raccogliere l'intera posta in palio.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,438 sec.

Inserire almeno 4 caratteri