Serie D
giovedì 29 marzo 2018
CALCIO
Contro la Romanese il pareggio beffa arriva al 94': è 3-3
fonte: Ac Trento

Non bastano la doppietta di Zecchinato e il gol di Bardelloni per piegare la Romanese, che raggiunge il pareggio al "Briamasco" al 94' grazie al colpo di testa di Bonelli. Il Trento impatta 3 a 3 contro la compagine lombarda e spreca un'ottima chance per accorciare le distanze da chi lo precede in classifica. Adesso arriva la sosta pasquale: il ritorno in campo è fissato per domenica 8 aprile, quando la formazione gialloblù sarà di scena sul campo della Grumellese.

La cronaca


Mister Antonio Filippini cambia modulo e si affida al "4-3-1-2": Carella agisce da terzino destro, Toscano sulla corsia opposta, nel mezzo Bacher è il regista con Dadson e Bertaso interni, mentre in avanti Aperi è impiegato da trequartista alle spalle della coppia formata da Zecchinato e Bardelloni.
Il Trento si fa vedere subito con un tiro di Dadson rimpallato dalla difesa, ma al 6' è la Romanese a passare in vantaggio: sugli sviluppi di un calcio piazzato, Zendrini incorna da centroarea, Festa devia con un gran riflesso e poi Vitari controcrossa al centro con Carella che, nel tentativo di allontanare la sfera, insacca nella propria porta. I gialloblù reagiscono subito e al 10' trovano il pareggio a firma di Zecchinato, che ribadisce in rete una respinta di Placidi dopo conclusione di Bardelloni. Si cambia fronte e la Romanese si riporta avanti: botta di Bressanelli dal limite dell'area, respinta in tuffo di Festa raccolta da Franzoni, che va a terra dopo un contatto con Carella. L'arbitro assegna il rigore agli ospiti con il bomber Guariniello che realizza di potenza. Il Trento torna a spingere e raggiunge nuovamente il pari al 43' grazie alla rasoiata mancina di Bardelloni che, dal limite dell'area, batte imparabilmente Placidi.

Nella ripresa i padroni di casa iniziano con buon piglio e dopo tre minuti trovano il vantaggio grazie a Zecchinato, che incorna di potenza in rete il calcio d'angolo battuto da Bertaso, realizzando così il suo decimo centro stagionale. La Romanese abbassa il baricentro e il Trento manca, a più riprese, il colpo del ko con Aperi (conclusione a lato dopo una veloce ripartenza), Zecchinato (deviazione sopra la traversa da distanza ravvicinata su assist di Ferraglia) e Bardelloni (sinistro alto dopo una sgroppata in contropiede) e centra anche un "legno", proprio con Bardelloni, il cui tiro - cross dalla sinistra supera Placidi ma si stampa sul palo.
La Romanese, in pieno recupero, si ributta in avanti: Forlani devia "sporco" a lato e, all'ultimissimo sussulto, arriva la beffa per la compagine del capoluogo: traversone di Franzoni dalla destra e Bonelli, entrato in campo da pochi minuti, incorna in fondo al sacco. Finisce 3 a 3: il Trento sale a quota 33 in classifica e tornerà in campo dopo la sosta pasquale sul campo della Grumellese: la sfida si giocherà domenica 8 aprile.

Il tabellino


TRENTO - ROMANESE 3-3
TRENTO (4-3-1-2): Festa; Carella, Kostadinovic, Sorbo, Toscano; Dadson, Bacher, Bertaso (15'st Ferraglia); Aperi (28'st Boldini); Bardelloni, Zecchinato.
A disposizione: Matin, Casagrande, Giacomoni, Bortoli, Cavagna, Appiah, Badjan.
Allenatore: Antonio Filippini.
ROMANESE (4-3-1-2): Placidi; Benzoni, Davini, Zendrini, Mazzoleni (47'st Bonelli); Dianda, Bressanelli (31'st Belotti), Franzoni; Trovesi (43'st Boloca); Vitari (14'st Forlani), Guariniello.
A disposizione: Mazzetti, Bena, Nichi, Singh, Marchesi.
Allenatore: Aldo Nicolini.
ARBITRO: Russo di Torre Annunziata (Papa di Chieti e Laghezza di Mestre).
RETI: 6'pt autorete Carella (R), 10'pt Zecchinato (T), 16'pt rigore Guariniello (R), 43'pt Bardelloni (T), 3'st Zecchinato (T), 94'st Bonelli (R).
NOTE: spettatori 300 circa. Campo in discrete condizioni. Ammonito Bardelloni (T) per comportamento non regolamentare. Calci d'angolo 11 a 1 per il Trento. Recupero 1' + 4'.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,454 sec.

Inserire almeno 4 caratteri