Serie C
venerdì 9 febbraio 2018
CALCIO
Il Südtirol vuole dimenticare Bassano, c'è il Gubbio da battere

Domani, sabato 10 febbraio, la serie C torna. Reduce dalla amara sconfitta a Bassano, viziata da alcune sviste arbitrali che sono state concausa di un passo falso che ha interrotto una striscia utile di cinque partite con tre vittorie e due pareggi, il Südtirol di mister Zanetti, scalato dal quinto al settimo posto in classifica, ma con un distacco di appena due punti dal podio, è di scena allo stadio Druso (calcio d’inizio alle ore 14,30) per il primo di due importantissimi match casalinghi consecutivi, che affronterà nel breve volgere di quattro giorni, in quanto mercoledì 14, sempre con calcio d’inizio alle ore 14.30, capitan Fink e compagni recupereranno la partita col Pordenone.
Indisponibile il solo Filippo Sgarbi, cui per cumulo di ammonizioni (5) è stata comminata una giornata di squalifica, dalla quale rientra invece Fabian Tait. Da valutare le condizioni degli acciaccati Costantino e Cia. La lista dei convocati sarà pubblicata nel pomeriggio sui nostri profili social, ad iniziare da Facebook.

Gli avversari


Il Gubbio occupa la quintultima posizione e ha due lunghezze di vantaggio sulla zona playout, circoscritta alle squadre ultima e penultima classificate. Nel girone di ritorno la formazione umbra è ancora a secco di vittorie. L’ultimo successo risale all’ultima giornata d’andata, quando gli eugubini prevalsero in casa niente di meno che contro la capolista Padova. Nelle prime cinque partite della fase discendente, invece, la squadra diretta da Dino Pagliari ha pareggiato con Vicenza, Sambenedettese e Albinoleffe e perso contro il Santarcangelo, in trasferta, e il Mestre, in casa.
Appena due le operazioni in entrata nel “mercato” di gennaio, vale a dire il portiere di riserva Nicholas Battaiola, prelevato dalla Cremonese, e l’esterno offensivo Daniele Bazzoffia, arrivato dalla Pro Piacenza.
Dopo il Santarcangelo (40), il Gubbio ha la seconda peggior difesa del campionato con 31 gol subiti in 22 partite.
Le reti segnate sono invece 22, con top-scorer il capitano Ettore Marchi, autore di 9 reti al pari del biancorosso Rocco Costantino.
Gubbio e FC Südtirol si sono affrontati complessivamente sette volte in campionati professionistici. I biancorossi non hanno mai vinto contro gli umbri. Il bilancio è infatti di cinque vittorie per il Gubbio e due pareggi. 
Lo scorso 1° ottobre, col Gubbio che aveva appena affidato la panchina a mister Dino Pagliari, i biancorossi vennero sconfitti per 1-0 in Umbria per effetto del gol-partita di Cazzola al 63’.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,5 sec.

Inserire almeno 4 caratteri