Eccellenza
domenica 10 dicembre 2017
CALCIO
È del San Giorgio la Coppa Italia altoatesina

Il San Giorgio solleva la Coppa. Gli Jergina si aggiudicano il trofeo provinciale sconfiggendo la Virus Bolzano ai calci di rigore. Epilogo in cui l’errore di Arnaldo Kaptina, nel primo turno di tiri dal dischetto, ha fatto pendere l’ago della bilancia a favore dei rossoneri di Morini. I rigori hanno premiato il San Giorgio a conclusione di un match caratterizzato da un sostanziale equilibrio, durante il quale le due prim’attrici del torneo di Eccellenza si sono confrontate adottando tattiche accorte e finalizzate a non concedere spazi e metri di manovra.

La cronaca


Il primo corridoio della gara è per Cremonini che al 2’ arriva in ritardo sul passaggio in profondità di Koni. Sulla ripartenza risponde il San Giorgio con il tiro senza pretese di Schwingshackl. La Virtus Bolzano prova a prendere il comando delle operazioni ma deve stare attenta alle ripartenze dei rossoneri pusteresi dirette a lanciare la profondità per Bacher. Pericoloso il San Giorgio al 17’ quando Bacher sfugge a Kiem e dalla linea di fondo detta per Piffrader, il tiro del folletto è rimpallato involontariamente da Orfanello, sul rebound Schwingshackl tira a colpo sicuro, ma è provvidenziale l’intervento di Rizzon, che salva a portiere battuto. Il San Giorgio guadagna spazi ed al 27’ Piffrader prova il tiro da fuori area, ma la traiettoria si spegne distante dallo specchio della porta difesa da Tenderini. L’ultima azione degna di nota della prima frazione è quella che al 43’ porta al tiro Ziviani, che dal limite manda la palla di poco distante dal palo di destra.
Nella ripresa Morini e Sebastiani confermano gli schieramenti di partenza ed al 3’ il san Giorgio fa scattare il contropiede con Bacher, l’attaccante s’invola centralmente con il solo Kiem a sbarrargli la strada, il rossonero pusterese allarga sulla sinistra per il rimorchio di Piffrader il cui tiro è parato da Tenderini. La Virtus Bolzano risponde con il tiro da fuori area di Arnaldo Kaptina controllato a terra da Toechterle. Al 13’ Moerck insidia il portiere avversario pusterese con un rasoterra angolato, che l’estremo controlla distendendosi sulla destra. Al 20’ sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Schwingshackl, la palla spiove in area bolzanina, dove c’è Davi che controlla di petto per poi spazzare la minaccia. I pusteresi invocano il fallo di mano, reclamando il calcio di rigore, l’azione prosegue ed è ancora Schwingshackl a puntare la porta avversaria con un gran tiro che chiama Tenderini alla pronta e reattiva deviazione in angolo. Virtus Bolzano pericolosa al 28’ quando, su imbeccata di Cremonini, Arnaldo Kaptina si ritrova a tu per tu con Toechterle ma è provvidenziale il blocco di Bacher che chiude la luce dello specchio al giocatore bolzanino. Il tempo regolamentare si chiude con la punizione dal limite battuta dall’argentino Lucena, tiro che si infrange sulla nutrita barriera bolzanina.
Si va ai supplementari ed al 3’ del primo tempo la Virtus Bolzano rimane in dieci uomini per l’espulsione comminata a Davi che entra duro su Albanese e si becca il secondo giallo, che gli vale l’abbandono anzitempo della gara. All’11’ Cremonini, imbeccato da Moeck, indirizza a botta sicura verso lo specchio, ma sulla traiettoria c’è l’involontaria (e decisiva) deviazione di Elis Kaptina.
Nel secondo tempo supplementare il San Giorgio prova a prendere maggiori spazi, ma non trova sbocchi, al 12’ gli Jergina invocano a gran voce il rigore per l’intervento di Gencarelli su Piffrader, con il folletto che casca a terra. Al 14’ il San Giorgio ha l’opportunità di passare, quando Bacher appoggia a centro area per Albanese, che svirgola clamorosamente la conclusione.
Ai calci di rigore il San Giorgio fa valere la maggiore precisione, che gli vale la conquista del trofeo provinciale. E sabato prossimo sul sintetico del Galizia di Laives, i pusteresi contenderanno alla Benacense la Coppa Italia Regionale.

Il tabellino


VIRTUS BOLZANO-SAN GIORGIO: 3-5 d.c.r.
VIRTUS BOLZANO: Tenderini, Kicaj, Davi, A. Kaptina, Kiem, Rizzon, E. Kaptina, Cremonini, Koni (5’ p.t.s. Gencarelli), Mørck, Bounou (29’ pt. Marini). All. Sebastiani. A disp.: Masha, Al Salih, Debiasi, De Min, Balzamà.
SAN GIORGIO: Toechterle, Aichner, Harasser, Althuber, Zulic, Bacher J., Piffrader, Ziviani (13’ s.t.s. Hellweger), Bacher M., Schwiensackl (27’ s.t. Albanese), Orfanello (39’ s.t. Lucena). All. Morini. A disp.: Negri, Brugger, Lercher, Oberkofler.
ARBITRO: Tonini di Bolzano
NOTE: Giornata caratterizzata da cielo nuvoloso e temperatura rigida. Presenti circa cinquecento spettatori. Angoli 10 a 3 per la Virtus Bolzano. Ammmonito Kicaj, Cremonini, A. Kaptina, E. Kaptina e Rizzon della Vitus Bolzano. Espulso al 3’ t.s. Davi per doppia ammonizione.
SEQUENZA CALCI DI RIGORE: Piffrader (SG) gol; A. Kaptina (VB) sbagliato; Althuber (SG) gol; Moerck (VB) gol; Lucena (SG) gol; Kiem (VB) gol; Harasser (SG) gol; Cremonini (VB) gol; Bacher (SG) gol.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,547 sec.

Inserire almeno 4 caratteri