Serie D
domenica 3 dicembre 2017
CALCIO
Trento - Crema sospesa al 45' per un malore dell'arbitro
fonte: Ac Trento

Trento - Crema si dovrà rigiocare, partendo dal primo minuto e dal punteggio di zero a zero. Durante l'intervallo il direttore di gara, il signor Andrea Rizzello della sezione di Casarano, ha accusato un malore che gli ha impedito di proseguire la conduzione della gara valevole per la diciassettesima giornata del girone d'andata: l'arbitro è stato trasportato al nosocomio di Trento per gli accertamenti del caso e le due squadre hanno interrotto l'incontro. Il match verrà recuperato nelle prossime settimane: data e orario non sono ancora stati stabiliti. Il Trento tornerà in campo domenica prossima a Dro per il secondo derby provinciale della stagione.

La cronaca


Filippini si affida ancora al "3-5-2" con Pangrazzi che agisce a supporto di Zecchinato nel tandem offensivo. In porta esordio per il neoacquisto Calvaruso e stesso discorso vale per l'ultimo arrivato, il difensore roveretano classe '98 Carella, ex Alto Adige. Il match inizia subito in salita per i gialloblù che al 7' vanno in svantaggio: retropassaggio di Carella per Calvaruso, che incappa in un infortunio, mancando il controllo con la sfera che carambola alle proprie spalle. La reazione del Trento è immediata e, dopo un tiro a lato di Pagano, dal ventesimo in poi si assiste ad un monologo dei gialloblù: al 21' traversone dalla destra di Paoli per Pangrazzi che incorna a lato di un soffio, mentre al 33' Furlan cerca la sorte dal limite dell'area ma il suo rasoterra mancino si perde a lato. Il gol aquilotto è nell'aria e giunge al minuto 36: cross di Paoli dalla destra, "torre" di Boldini per Zecchinato, che s'inventa una splendida "bicicletta" e spedisce il pallone alle spalle dell'immobile Marenco.
Il predominio territoriale del Trento prosegue sino all'intervallo, poi arriva la sospensione. Il match sarà recuperato - presumibilmente - entro la fine dell'anno e, intanto, la squadra gialloblù tornerà in campo domenica prossima sul campo del Dro.

Il tabellino


TRENTO - CREMA 1908 sospesa a fine primo tempo
TRENTO (3-5-1-1): Calvaruso; Carella, Giacomoni, Sorbo; Paoli, Duravia, Furlan, Boldini, Badjan; Pangrazzi; Zecchinato. A disposizione: Scali, Toscano, Casagrande, Cavagna, Diop, Bertaso, Gattamelata, Ferraglia, Osti. Allenatore: Antonio Filippini
CREMA 1908 (4-3-3): Marenco, Donida, Stankevicius, Scietti, Ogliari, Tonon, Mandelli, Porcino, Pagano, Testardi (29'pt Capuano), Bahirov. A disposizione: De Bastiani, Gomez, Gibeni, Matei, Dell'Anna, Tomas. Allenatore: Sergio Porrini.
ARBITRO: Rizzello di Casarano (Pischedda e Barale di Torino).
RETI: 7'pt autorete Calvaruso (T), 36'pt Zecchinato (T).
NOTE: spettatori 300 circa. Campo in buone condizioni. Ammoniti Zecchinato (T) per comportamento non regolamentare e Mandelli (C) per gioco falloso. Calci d'angolo 1 a 0 per il Trento. Recupero 3'.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,482 sec.

Inserire almeno 4 caratteri