Serie C
sabato 2 dicembre 2017
CALCIO
Il Südtirol parte male e poi rimonta, ma vince 2-1 il Feralpi

Dopo sette risultati utili di fila (4 vittorie e 3 pareggi) e dopo il forse intempestivo turno di riposo di domenica scorsa, il Südtirol ha riscoperto a Salo' – suo malgrado – il sapore acre della sconfitta (2-1 il finale) dopo quasi due mesi di imbattibilità (la precedente sconfitta risale infatti all'8 ottobre scorso, a Padova). Due disattenzioni difensive, ad inizio primo tempo, sono costate altrettanti gol della Feralpi, quelli purtroppo decisivi per l'esito finale del match, ma la squadra di Zanetti può comunque recriminare perché nella ripresa ha stretto alle corde i bresciani, colpendo un clamoroso palo con Costantino, vedendosi negare un calcio di rigore apparso netto per fallo di Martin sullo stesso Costantino, andando a segno nel finale sempre con Costantino su assist di Gyasi e colpendo un altro palo che grida ancora vendetta con Gatto, su punizione, all'ultimo secondo di gioco.

La cronaca


Inizio di match a ritmi sostenuti, con le due squadre che giocano a viso aperto e con primo affondo biancorosso al 9', quando Cia manda al cross sulla destra Tait, intelligente a servire lo smarcamento a ritroso in area di Gyasi, che controlla bene e calcia di poco alto sopra la traversa. Ma la riposta della FeralpiSalò è letale per i biancorossi: all'11', calcio d'angolo di Dettori e Ranellucci – lasciato colpevolmente solo nei pressi dell'area piccola – appoggia di testa, in fondo al sacco, l'1-0 dei padroni di casa.
I biancorossi patiscono il colpo e la Feralpi raddoppia al 16' su lancio profondo in area di Emerson sopra la linea difensiva biancorossa, con Voltan che – al volo – gira il pallone sotto rete a Guerra, che fa tap-in e 2-0, realizzando la sua 11esima rete in campionato.
Due disattenzioni e due gol subiti, in cinque minuti, per il Südtirol, che prova a reagire, nel tentativo di riaprire la partita, ma la manovra biancorossa è poco fluida e fatica a svilupparsi sulle corsie laterali, punto di forza della squadra di Zanetti.
I biancorossi si rivedono in avanti con una certa pericolosità al 39'. quando Gyasi lavora un buon pallone che poi finisce al limite dell'area sul destro di Tait, la cui conclusione si perde però alta sopra la traversa. Squadre al riposo coi gardesani avanti per 2-0.
Si riparte con Frascatore che rimane negli spogliatoi: al suo posto, sulla fascia sinistra, il più offensivo Zanchi.
Spinge forte in avanti la squadra di Zanetti, e al 3' su cross radente sul primo palo di Tait è bravissimo Ranellucci ad anticipare in extremis Costantino, che era pronto a concludere a rete da sotto misura.
Mister Zanetti cerca maggiore qualità a centrocampo, e così al 6' entra Fink per Broh.
Al 15' biancorossi vicino al gol con una bella percussione di Zanchi che poi imbuca un gran pallone in area per Costantino, la cui conclusione si stampa sul palo, col pallone che poi perviene al limite dell'area al liberissimo Cia, il cui destro a giro termina di poco alto sopra la traversa.
Due minuti più tardi altra bella palla in area di Zanchi per Costantino, con Martin che lo strattona da tergo e gli impedisce di calciare, tanto che il numero 9 biancorosso cade a terra, ma l'arbitro – fra lo stupore generale – non assegna il calcio di rigore che pareva esserci piuttosto chiaramente.
Biancorossi in pressione offensiva, e al 23' altra palla-gol su traversone da calcio d'angolo di Cia e colpo di testa imperioso di Vinetot che finisce alto di un soffio.
Zanetti non demorde e toglie un difensore (Erlic) per inserire la terza punta (Gatto), ma alla mezz'ora su errato disimpegno di Zanchi il FeralpiSalò aziona una ripartenza velocissima con Parodi che serve Guerra, il quale libera in area Marchi, ma Offredi è bravissimo ad opporsi col corpo alla conclusione ravvicinata dell'ex biancorosso.
Nel finale Zanetti gioca al rischia tutto, inserendo anche la quarta punta, ovvero Heatley Flores per Bertoni, e viene premiato perché al 40' Zanchi libera in area sulla sinistra Gyasi che serve un assist al bacio sotto rete a Costantino, che accorcia le distanze, realizzando la sua settima rete in campionato.
Generosissimo il forcing finale dei biancorossi, ehe al 49', negli ultimissimi secondi di gioco, colpiscono un palo clamoroso su punizione di Gatto, con Costantino che poi involontariamente respinge nei pressi della linea di porta il rebound a botta sicura di Heatley Flores.
Dopo sette risultati utili di fila, la squadra di Zanetti viene sconfitta per 2-1 dalla Feralpi, coi biancorossi che possono mangiarsi le mani per aver regalato entrambi i gol ai padroni di casa.

Il tabellino


FERALPISALO’ - FC SÜDTIROL 2-1 (2-0)
FERALPISALO’ (4-3-1-2): Caglioni; Parodi, Ranellucci, Emerson, Martin; Vitofrancesco (61. Magnino), Staiti (80. Alcibiade), Dettori; Voltan (68. Capodaglio); Marchi, Guerra (80. Jawo)
In panchina: Rausa, Luche, Gamarra, Boldini, Turano, Marchetti, Tantardini, Arrighi
Allenatore: Michele Serena
FC SÜDTIROL (3-5-2): Offredi; Erlic (75. Gatto), Sgarbi, Vinetot; Tait, Cia, Bertoni (80. Heatley Flores), Broh (51. Fink), Frascatore (46. Zanchi); Costantino, Gyasi
A disposizione: Tononi, Smith, Baldan, Cess, Boccalari, Oneto, Berardi
Allenatore: Paolo Zanetti
ARBITRO: Michele Di Cairano di Ariano Irpino (Pappalardo-Zambelli)
RETI: 11. Ranellucci (1-0), 16. Guerra (2-0), 85. Costantino (2-1)
NOTE: si è giocato a riflettori accesi. Temperatura rigida. Ammoniti: Cia (FCS), Magnino (F), Vinetot (FCS), Caglioni (F), Costantino (FCS)

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,438 sec.

Inserire almeno 4 caratteri