Eccellenza
sabato 2 settembre 2017
CALCIO
Domani la Virtus Bolzano ospiterà l'Arco

«Tre vittorie consecutive? Abbiamo iniziato bene ed era quello che volevo ma bisogna continuare a crescere, condividendo gli obiettivi così come abbiamo saputo fare – dice mister Sebastiani - Ma abbiamo appena cominciato. In questo primo squarcio di stagione sto apprezzando molto la disponibilità dei ragazzi, paragonabile a quella di un ambi ente professionistico. Un altro punto di forza è la professionalità dello staff, parlo di Ceron, Visintainer ed i fisioterapisti Gianmarco e Chiara, che mi stanno aiutando con profonda competenza. Questa è una squadra che ha un grosso potenziale ed il nostro dovere è quello di esprimerlo appieno, per far questo dovremo lavorare duramente evitando di accontentarci».
Al Righi arriva l’Arco che all’esordio ha saputo imporre il pareggio al San Martino.
«L’Arco è un'avversaria difficile e da prendere con le molle, e lo ha dimostrato all’esordio durante il quale ha saputo tenere testa al San Martino. Bisogna anche considerare che ha nelle sue fila una pedina come Cicuttini che è un giocatore da tenere d’occhio, perché può sempre inventarti qualcosa. Il nostro approccio sarà quello di affrontarla con la dovuta cautela, evitando di prenderci distrazioni.
Dovremo essere compatti ed arrembanti così come voglio».

La probabile formazione della Virtus Bolzano: Tenderini, Kicaj, Kiem, Rizzon, Davi, A. Kaptina, Cremonini, Majdi, Timpone, E. Kapina, Koni. All. Sebastiani. A disp.: Masha, Munerati, Al Salih, De Min, Breschi, Bounou, Marini.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,469 sec.

Inserire almeno 4 caratteri