Serie C
venerdì 1 settembre 2017
CALCIO
Il Südtirol presta al Napoli il giovane Lorenzo Sgarbi

Il Südtirol comunica di aver ceduto a titolo temporaneo (prestito di due anni) a S.S.C. Napoli, che potrà esercitare a fine biennio il diritto di riscatto, le prestazioni sportive del giovane calciatore Lorenzo Sgarbi, 16enne attaccante bolzanino che sarà aggregato alla formazione Primavera del club partenopeo.
Dopo David Wieser (Inter) e Fabian Straudi, che ha raggiunto il fratello Simon al Werder Brema, un altro talento valorizzato dalla "cantera" biancorossa spicca il volo quest'estate nel calcio che conta, confermando una volta di più come il settore giovanile dell'F.C. Südtirol abbia raggiunto livelli d'eccellenza e sia costantemente monitorato dai talent scout dei grandi club italiani ed internazionali.

Nato a Bolzano il 24 marzo 2001, figlio e soprattutto nipote d'arte (lo zio Veleo è a ragion veduta considerato uno dei migliori calciatori di tutti i tempi del calcio regionale), Lorenzo Sgarbi cresce e matura calcisticamente nel settore giovanile della Virtus Don Bosco, la squadra per così dire di famiglia.
Il suo talento cristallino emerge però prepotentemente nella scorsa stagione, quando l'FC Südtirol – anche in nome della eccellente collaborazione inastaurata con la Virtus Bolzano (ex Virtus Don Bosco) – lo porta nel proprio settore giovanile e lo mette al centro dell'attacco della formazione Under 16 di Lega Pro, con la quale Lorenzo va in doppia cifra sia a livello di gol che di assist.
Alto e longilineo, Lorenzo è dotato di una grande abilità tecnica, abbinata ad un innato fiuto del gol e non disgiunta da una buona facilità di corsa, soprattutto in progressione.
La sua crescita in altezza e la sua maturazione tecnica, durante la trafila delle giovanili, lo hanno portato a trasformarsi da centrocampista offensivo - trequartista a prima punta. Un centravanti moderno, perché capace di giocare spalle alla porta ma anche di attaccare la profondità, con o senza palla.
Lorenzo ha svolto tutta la preparazione estiva, sin dal ritiro in Val Ridanna, con la prima squadra biancorossa allenata da mister Paolo Zanetti, che gli ha fatto disputare significativi spezzoni di partita della amichevoli contro il Bologna, i turchi del Bursaspor e l'Inter Primavera.
Il 16enne bolzanino è stato convocato in prima squadra anche in occasione del primo impegno ufficiale della nuova stagione, ovvero quello del match di Coppa Italia di serie C a Portogruaro contro il Mestre.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,438 sec.

Inserire almeno 4 caratteri