Serie C
domenica 20 agosto 2017
CALCIO
L'ultima in Coppa del Südtirol porta un successo di misura

Con gol-partita alla mezz'ora del primo tempo di Costantino, il Südtirol batte la Triestina nella seconda e ultima partita del girone eliminatorio della Coppa Italia di serie C, mostrando incoraggianti progressi rispetto alla sconfitta di Mestre e avvicinandosi con una bella iniezione di fiducia al debutto in campionato di domenica prossima, sempre al Druso, contro l'Albinoleffe (ore 18.30).

La cronaca


Contro gli alabardati mister Zanetti fa debuttare dal primo minuto il neoacquisto Emmanuel Gyasi, 23enne italo-ghanese che fa coppia in attacco con Costantino. In difesa gioca dal primo minuto Filippo Sgarbi, con Vinetot e Frascatore a completare il terzetto dei difensori centrali, mentre le chiavi del centrocampo vengono affidate a Smith, che gioca da playmaker, spalleggiato da Broh e capitan Fink.
Avvio di match che indugia nelle fasi di studio iniziali, complici i ritmi piuttosto blandi, col Südtirol ad operare il primo affondo al 10', quando Tait raccoglie un errato disimpegno triestino sulla trequarti e sventaglia in area per Costantino, che dalla sinistra si accentra per poi scoccare un destro “sporco” e largamente impreciso.
Al 15' altra palla recuperata in attacco dai biancorossi, questa volta ai 20 metri con Fink, che caracolla e poi imbuca in area per Costantino, il cui diagonale mancino è di poco impreciso, ma l'azione sarebbe stata comunque vanificata da una segnalazione di offside dello stesso numero 9 abruzzese.
Due squilli biancorossi, ma al 24' arriva la prima palla-gol anche per la Triestina, con Arma che pressa alto e ruba palla alla retroguardia biancorossa e con França che apre a sinistra per Braccaletti, la cui conclusione da dentro l'area viene respinta di pugni da Offredi proteso in tuffo.
Al 32' gol annullato a Gyasi, che ribadisce in rete dopo un tocco debole di Costantino, pescato però in fuorigioco sul “cucchiaio” in area smarcante di Fink. Ma un minuto più tardi il tiro-cross di Broh dalla destra raggiunge sul secondo palo Costantino, che da due passi insacca il meritato 1-0 biancorosso, segnando la sua prima rete stagionale con il Südtirol, la prima ufficiale della squadra.
Il tentativo di reazione della Triestina è immediato ma poco efficace, con cross dalla sinistra di Bracaletti e colpo di testa da centro area di França debole e fuori misura.
Al 41' dà forfait Broh, dolorante per una forte contusione al piede sinistro. Al suo posto, Cia. I biancorossi chiudono il primo tempo in attacco e vanno al riposo in vantaggio per 1-0.

Nessun cambio nell'intervallo. Si riparte, su ambo i fronti, con gli undici che hanno concluso il primo tempo. Südtirol in fiducia, coi biancorossi, che nella ripresa riescano a far fluire più incisivamente la manovra, soprattutto sulle corsie laterali, e al 13' Costantino ruba palla ai 20 metri, la difende e si ritaglia lo spazio per il tiro pe poi scoccare un destro sul primo palo che Perisan disinnesca non senza qualche affanno.
Al 16' palla persa da Sgarbi in disimpegno, Bracaletti cambia il fronte del gioco, chiamando in causa sulla sinistra Bariti, il quale entra in area ma poi calcia malissimo sul fondo.
Al 24' si rivede la squadra di Zanetti, con bella proposizione sulla destra di Tait, sul cui cross radente prima Gyasi e poi Costantino (pescato in fuorigioco) non ci arrivano per un soffio.
Al 32' Offredi dimostra di essere un gran portiere, respingendo di piede un tap-in da “zero metri” di Arma, liberato sul secondo palo da un calibrato cross di Bariti. Poi, di fatto, succede poco o nulla.
Finisce 1-0 per il Südtirol, che conquista una bella vittoria alla sua prima uscita stagionale al Druso. E domenica prossima è già campionato.

Il tabellino


FC SÜDTIROL – TRIESTINA 1-0 (1-0)
FC SÜDTIROL (3-5-2): Offredi; Vinetot, Filippo Sgarbi, Frascatore; Tait, Broh (41. Cia), Smith (57. Bertoni), Fink, Zanchi (86. Baldan); Costantino, Gyasi. In panchina: Tononi, Oneto, Carella, Salvaterra, Boccalari, Heatley Flores, Lorenzo Sgarbi
TRIESTINA (4-4-2): Perisan; Troiani, Codromaz, Aquaro, Pizzul; Bariti, Acquadro (68. Celestri), Meduri (76. Castiglia), Bracaletti; Arma, França (61. Petrella). In panchina: Puccini, Boccanera, Libutti, Langwa, Brandmayr, Erman
ARBITRO: Francesco Luciani della sezione di Roma 1 (Salvalaglio-Vitali)
RETI: 33. Costantino (1-0)
NOTE: prima dell'inizio della partita è stato osservato un minuto di silenzio e raccoglimento in memoria delle vittime dell'attentato terroristico di Barcellona. Ammoniti: Acquadro (T)

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,453 sec.

Inserire almeno 4 caratteri